Robert Del Naja dei Massive Attack è Banksy?

364
0

Il talentuoso street artist Banksy è ormai famoso in tutto il mondo, ma nessuno è mai riuscito a svelare la sua vera identità. Ora prova a dare una risposta a questo mistero un giornalista scozzese, Craig Williams, che nelle ha affermato che l’artista in realtà sarebbe Robert 3D Del Naja, cantante e mente creativa dei Massive Attack.

Le voci  hanno iniziato a essere insistenti a partire da gennaio di quest’anno, quando il giornale italiano Il cartello spiegava la lunga esperienza di Del Naja come artista di graffiti e come abbia rivoluzionato l’arte di strada a partire dagli anni ’80 proprio nella città di Bristol, luogo di nascita di Banksy. Craig Williams avrebbe dunque approfondito tale notizia, soprattutto in virtù di alcune coincidenze che collegherebbero l’attività di Banksy e gli impegni dei Massive Attack.

Il giornalista scozzese fa un elenco dettagliato di tali coincidenze: “Il 24 settembre 2006 i Massive Attack suonarono un concerto all’iconico Hollywood Bowl di Los Angeles, 12 giorni dopo che Banksy aveva lasciato una sua opera provocatoria a Disneyland nel parco di Anhaeim in California, a un’ora di macchina da LA; nel 2013 fecero una lunga residency a New York e apparve il murales “The street is in Play”; quando i Massive Attack fecero un concerto a San Francisco il 26 aprile 2010, vennero alla luce altre opere di Banksy proprio in quella città.

Insomma, coincidenze o meno, ciò che è certo è che il super “ricercato” inglese Banksy ha espresso stima nei confronti di Del Naja e viceversa, e che difficilmente potremo avere una conferma da parte dei diretti interessati. Le tesi affascinanti e complottiste circa questo straordinario street artist non mancano di certo (secondo alcuni dietro  Banksy si celerebbe Mr. Brainwash, il misterioso artista che appare nel documentario del 2010 Exit Through The Gift Shop, altri sostengono che  Banksy non sia altro che il capo di un gruppo di artisti). Sicuramente, nulla esclude che queste coincidenze siano state create proprio per indurre a queste supposizioni, senza però che esse potessero trovare delle fondamenta nella realtà e potessero essere provate.

Intanto, osserviamo curiosi le prossime mosse dell’artista più ricercato del mondo.

CONDIVIDI
Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.