Black Sabbath: THE END

394
0

Ancora 24 concerti e i Black Sabbath spegneranno per sempre gli amplificatori. Ozzy Osbourne e soci hanno deciso di concludere la carriera live a Birmingham, loro città natale, con due show (il 3 e 4 febbraio 2017) alla Genting Arena. Due concerti per oltre 30mila spettatori per chiudere il capitolo finale dell’incredibile storia di Ozzy Osbourne, Tony Iommi e Geezer Butler. «Abbiamo iniziato come quattro ragazzi di Aston che avevano un sogno e quel sogno si è avverato oltre i nostri sogni più sfrenati. Siamo stati manipolati, derubati, truffati. Abbiamo perso l’un l’altro. Ma è bello aver ottenuto tutto questo successo. Non dico che non registrerei più niente con Tony o Geezer, solo che non voglio più andare in tour con i Sabbath dopo questo qui», ha dichiarato Ozzy poco prima dell’inizio del The End Tour.

Per sancire la fine della loro carriera live il prossimo 28 ottobre uscirà The Ultimate Collection, una raccolta contenente un doppio CD che raccoglie 31 brani, compresi i più grandi classici del loro repertorio. Per i fan più accaniti sarà disponibile anche una versione deluxe con packaging a forma di croce pieghevole.

TRACKLIST “THE ULTIMATE COLLECTION”
CD 1
01. Paranoid
02. Never Say Die
03. Iron Man
04. Black Sabbath
05. Children Of The Grave
06. Fairies Wear Boots
07. Changes
08. Rat Salad
09. Sweet Leaf
10. War Pigs
11. Sabbath Bloody Sabbath
12. Hole In The Sky
13. Symptom Of The Universe
14. Spiral Architect
15. Rock ‘N’ Roll Doctor

CD 2
01. Dirty Women
02. Evil Woman, Don’t Play Your Games With Me
03. A Hard Road
04. Lord Of This World
05. Into The Void
06. Behind The Wall Of Sleep
07. Snowblind
08. Tomorrow’s Dream
09. The Wizard
10. N.I.B.
11. Electric Funeral
12. Embryo
13. Killing Yourself To Live
14. Am I Going Insane
15. Wicked World
16. It’s Alright

L’11 novembre invece uscirà la versione rimasterizzata di Paranoid, il secondo disco in studio della band uscito nel 1970. Oltre al disco il confenetto comprenderà un mix quadrifonico e le registrazioni dei concerti a Montreux e a Brussels del 1970, insieme ad un booklet che raccoglie foto e dichiarazioni della band.

TRACKLIST “PARANOID REMASTER”
Disco 1: Original Album, 2012 Remaster

1. “War Pigs / Luke’s Wall”
2. “Paranoid”
3. “Planet Caravan”
4. “Iron Man”
5. “Electric Funeral”
6. “Hand of Doom”
7. “Rat Salad”
8. “Jack the Stripper / Fairies Wear Boots”

Disco 2: 1974 Quad Mix fold-down to stereo

Disco 3: Live in Montreux 1970
1. Intro
2. “Paranoid”
3. “N.I.B.”
4. “Behind the Wall of Sleep”
5. “Iron Man”
6. “War Pigs”
7. “Fairies Wear Boots”
8. “Hand of Doom”

Disco 4: Live in Brussels 1970
1. “Paranoid”
2. “Hand of Doom”
3. “Rat Salad”
4. “Iron Man”
5. “Black Sabbath”
6. “N.I.B.”
7. “Behind the Wall of Sleep”
8. “War Pigs”
9. “Fairies Wear Boots”

 

CONDIVIDI
Emanuele Camilli
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.