21 Settembre 1975, esce Quel Pomeriggio di Un Giorno da Cani

36
0

Pietra Miliare del cinema poliziesco di Sidney Lumet (che aveva diretto Serpico due anni prima), basato su una storia vera: quella di due rapinatori che decidono di assalire una banca, e finiscono col prendere in ostaggio nove persone per oltre un giorno, trasformando il tutto in un clamoroso circo mediatico, davanti a TV e giornalisti. Uno dei due in particolare, aveva l’obiettivo di rubare abbastanza soldi per pagare un’operazione di cambio del sesso al suo compagno trans (!). Apertamente citato da Spike Lee per il suo Inside Man e da un’altra mezza dozzina di registi.

Trama resa ancora più incredibile dal fatto che quel rapinatore prese spunto da Il Padrino (1972), e finirà con l’essere interpretato da Al Pacino, che inizialmente aveva rifiutato, in quanto reduce dal faticosissimo lavoro con Coppola ne Il Padrino Parte II; ma ci vorranno poco più di 30 gg per girare tutto a febbraio del 1975, puntando moltissimo sull’improvvisazione degli attori (incredibile, a guardare la precisione con cui avvengono i dialoghi) e su una sceneggiatura di base davvero ben scritta (vinse l’Oscar).

E il cerchio si chiuderà in modo ancora più grottesco: il vero protagonista della rapina riuscirà a pagare l’operazione del compagno, grazie ai diritti di autore della sua storia portata sul grande schermo e i due vissero assieme fino alla morte di lui/lei di AIDS nel 1987.

Altre ricorrenze

  • 1947, nasce Stephen King, scrittore di tantissimo cinema horror (Shining, La Zona Morte, IT, Carrie), ma non solo (Stand By Me, Le Ali Della Libertà)
  • 1950, nasce Bill Murray, attore di Lost in Translation e Broken Flowers
  • 1957, nasce Ethan Coen, regista e sceneggiatore col fratello Joel
  • 1971, nasce Luke Wilson, attore de La Rivincita delle Bionde e I Tenenbaum
  • 1990, esce Crocevia della Morte, dei fratello Coen, con Gabriel Byrne
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.