27 Settembre 2013, esce Captain Phillips

26
0

Uno dei migliori film del 2013, è il film che segna la rinascita di una star di prima grandezza di  Hollywood, da qualche anno un po’ in sordina, ovvero Tom Hanks, e forse grazie a questo film tornato in auge (vedi il recente Il Ponte Delle Spie).

Ci riesce Paul Greengrass, uno dei migliori registi di action movies degli ultimi tempi (a lui si deve la trilogia di Bourne), che porta sullo schermo un caso di cronaca, ovvero l’abbordaggio di una nave cargo USA da parte di una barchetta di pirati somali e il conseguente rapimento lampo del capitano della nave, ovvero Richard Phillips.

Sfruttando una sua vena drammatica quasi realista quasi mai portata alla ribalta, il buon vecchio Tom ci ci dipinge un Capitano Phillips, leader che fa dell’astuzia e dell’empatia le sue armi da eroe di tutti i giorni, che piange e sbaglia pure, ma non perde mai la bussola. Tutte qualità che ci si potrebbe aspettare da qualcuno che si trova con delle responsabilità come le sue, praticamente alla prova del fuoco, quando capita quella volta nella vita. Un po’ come è capitato per il -purtroppo- nostrano Comandante Schettino con esiti -purtroppo- tristemente diversi.

Davvero fuori dal comune l’interpretazione dei pirati somali, tutti non-attori, scelti tra 700 candidati; per aumentare l’impatto emotivo, i 4 furono visti per la prima volta dal resto del cast durante la scena dell’abbordaggio, e francamente se ne vedono i risultati, come avrebbero insegnato Rossellini o De Sica.

Altre ricorrenze

  • 1945, esce Roma Città Aperta di Rossellini con Anna Magnani
  • 1947, nasce Meat Loaf, musicista e attore (The Rocky Horror Picture Show, Fight Club)
  • 1972, nasce Gwyneth Paltrow, attrice di Sliding Doors e Shakespeare in Love
  • 1975, muore in prigione (rapina a mano armata) Mark Frechette, attore di Zabriskie Point e Uomini Contro
  • 2007, esce il Petroliere di Paul Thomas Anderson, con Daniel Day Lewis, 8 candidature, 2 vittorie agli Oscar 2008
  • 2015, muore John Guillermin, regista di King Kong e L’Inferno di Cristallo
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.