29 Settembre 1970, nasce Nicolas Winding Refn

25
0

“come tutte le forme di arte, il film è un mezzo potente come un’arma di distruzione di massa; l’unica differenza è che la guerra distrugge, il film ispira”

Danese come i suoi “predecessori” Lars Von Trier e Bille August come portabandiera di una nazione, e come il suo quasi coetaneo Thomas Vinterberg (quello di Festen, per intenderci), ma decisamente il più estremo di tutti i registi del paese scandinavo (almeno di quelli noti al pubblico). Suo marchio di fabbrica, la sublimazione della violenza come atto vitale per eccellenza.

Figlio d’arte (il padre è assistente di regia, tra cui anche di Lars Von Trier, del resto la Danimarca è un Paese piccolo), la sua infanzia si divide tra la sua terra di origine e New York; subito attratto dal mondo della pellicola, frequenta scuole di cinema in entrambi i Paesi (finendo per essere cacciato da entrambi; in particolare , da quella americana, viene espulso per aver lanciato un tavolo contro un collega!).

Si fa subito conoscere per il suo violentissimo Pusher (1996), evidente di cosa tratti il film ( e di cui realizzerà una trilogia) ; e’ nel 2008, però, che diviene un nome importante, almeno a livello indie: con Bronson, storia di un’evasione dal carcere con un giovanissimo Tom Hardy, si fa notare anche nel circuito mainstream; nel 2009 è l’estremo Valhalla Rising, sanguinosissima e rarefatta storia di vichinghi, a confermarlo.

Nel 2011, il film che lo rende uno dei registi più stimati negli ultimi anni: Drive, con Ryan Gosling, è un film di vendetta quasi da cinefumetto autoriale, incrocia Man On Fire con A History of Violence, imbevuto da una luce dorata che pervade tutta la fotografia del film e sbanca al botteghino; ma il suo Solo Dio Perdona (2013) ancora con Gosling non mantiene le aspettative. Molti lo aspettano al varco con il suo ultimo film, The Neon Demon (2016).

Altre ricorrenze

  • 1942, nasce Ian Mc Shane, attore di Lovejoy e Death Race
  • 2010, muore Tony Curtis, attore di A Qualcuno Piace Caldo e Operazione Sottoveste
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.