30 Settembre 1955, muore James Dean

186
0

 “essere un buon attore non è facile. Essere un uomo ancora più difficile. Voglio essere entrambi, prima di andarmene”

Chissà se ci sarà riuscito, certo 24 anni su questo pianeta non è molto tempo. Icona suo malgrado, James Dean in qualche modo finisce col rappresentare in prima persona la natura cannibalistica della fama ad Hollywood.

Nato in Indiana nel 1931, tanta gavetta in TV e come comparsa in tanti film, ma è il 1955 il suo anno, nel bene o nel male: gira il suo terzo e ultimo film da protagonista (Il Gigante), esce il suo primo film da protagonista (La Valle Dell’Eden), muore in un incidente stradale, che passerà alla storia come un momento cruciale (involontario) della storia del cinema, immortalato tantissime volte dal mondo della musica (tra cui Lou Reed e Beyoncè) ed una volta dal controverso Crash di David Cronenberg.

Non vedrà mai uscire Gioventù Bruciata (titolo che lucra fin troppo sulla sua scomparsa, visto che niente ha a che fare col titolo originale Rebel Without A Cause), né il suddetto Il Gigante, che avranno un successo stratosferico al botteghino. Riceverà ben 2 nomination postume all’Oscar, curiosamente non per Gioventù Bruciata, forse la sua miglior performance nel film giovanile per eccellenza degli anni ’50, che inaugura la cultura del rock’n’roll (il ciuffone ingellato lo testimonia).

Grande fan di Marlon Brando, a cui si ispirava; idolo di Elvis Presley, che ne riprende il look ad inizio carriera, e lo sguardo tormentato, spesso immortalato sul set e fuori. La sua ultima corsa sulla Porsche appena acquistata coi suoi guadagni lo rende immortale. Sulla sua passione per le auto veloci disse profeticamente: “quale miglior modo di morire? Veloce, pulito, e te ne vai in una fiammata di gloria”

Altre ricorrenze

  • 1948, Robert Mitchum esce di galera dopo un anno per posseso di marihuana
  • 1952, nasce Lella Costa, scrittrice, autrice, attrice
  • 1960, nasce Giorgio Panariello, showman e attore
  • 1964, nasce Anthony Delon, attore di Polisse e La Verità sull’Amore
  • 1964, nasce Monica Bellucci, attrice di Ricordati di Me e Spectre
  • 1985, muore Simone Signoret, attrice de La Nave dei Folli e La Strada dei Quartieri Alti
  • 1992, nasce Ezra Miller, attore di Noi Siamo Infinito e …E Ora Parliamo di Kevin
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.