Salta la scuola per vedere Springsteen e il Boss gli firma la giustificazione

2217
0
© Foto: Riccardo Medana

Certo Springsteen non è nuovo a episodi di questo genere: ricorderete la giustificazione sul libretto del piccolo Xabi, attraverso cui il Boss chiedeva alla maestra di scusare il ritardo del bambino, che il giorno precedente aveva assistito al suo concerto a Los Angeles.
Bene, a distanza di qualche mese, Bruce ci è “ricaduto”. Questa volta, alla base della richiesta, non un concerto del Boss, bensì la presentazione della sua autobiografia, Born to run. Presentazione a causa della quale Michael, un bambino di 10 anni, ha dovuto saltare la scuola.
No problem, se di fronte a te c’è Mr. Bruce Springsteen, che non ha esitato un attimo a mettere la sua firma: “Caro preside, per favore scusi l’assenza o il ritardo di Michael Fenerty. E’ venuto alla biblioteca Free Library di Philadelphia per incontrarmi e acquistare una copia del mio libro. Grazie, Bruce Springsteen”.

184001519-41e2592d-6986-4a1e-a79d-26c32299440b

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.