6 Ottobre 1989, Muore Bette Davis

56
0

 “recitare dovrebbe essere più grande della vita. Le sceneggiature dovrebbero essere più grandi della vita. Tutto dovrebbe essere più grande della Vita”

E Bette Davis, di certo viveva appieno questa sua massima, in qualche modo rapprensentata bene dai suoi grandi occhi (che gli valsero una canzone di Kim Carnes nel 1981), con cui fulminava colleghi e spettatori sul grande schermo.

Nata nel 1908 nel Massachussets, arriva nel 1932 sul grande schermo, dopo anni di gavetta a teatro. Ben 2 Vittorie agli Oscar ed altre 9 Candidature, per una delle più grandi attrici di tutti i tempi, nonché una delle più versatili, in una carriera che si espande dagli anni’30 agli anni ’60. E proprio nelle ultime decadi, col suo volto spiritato che sforna le sue interpretazioni più emblematiche: Eva Contro Eva (1950), dove interpreta per molti versi se stessa) e il disturbante Che Fine Ha Fatto Baby Jane?, storia di un ex-bambina prodigio che sfocia nell’horror psicologico.

In un mondo fatto di bionde platinate e gambe lunghe, ebbe il merito di crearsi un modello di talento puro e ruvido allo stesso tempo, senza compromessi. Mai morbida, neanche con colleghi e colleghe.  Sulla sua lapide, volle scritto: “ She Did It The Hard way”. “visse nel modo più duro”.

Altre ricorrenze

  • 1927, esce Il Cantante di Jazz, primo film con sonoro e parlato della storia del cinema
  • 1942, nasce Britt Ekland, attrice di The Wicker Man e Carter, oltre che Bond Girl nel 1974
  • 1962, muore Tod Browning, regista del primo Dracula e Freaks
  • 1964, nasce Elizabeth Shue, attrice di Via Da Las Vegas e Cocktail
  • 1992, muore Denholm Elliott, attore in Il Paradiso Può Attendere e Una Poltrona Per Due.
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.