Laura Pausini. Probabile pausa per alcuni mesi da gennaio 2017

324
0
Foto di Gianluca Naphtalina Camporesi

«Penso che da gennaio mi fermerò. cancellerò tutti i miei impegni e inizierò a riposarmi almeno per 4 o 5 mesi. Sennò crollo»: sono queste le parole che Laura Pausini ha scritto sulla sua pagina Facebook, rispondendo ai tanti fan che le chiedevano notizie sulle sue condizioni di salute.
La cantante romagnola, ricordiamo infatti, era stata costretta a cancellare le prime 5 date del suo tour europeo, che sarebbe dovuto partire il 7 ottobre da Madrid, a causa di una laringotracheite acuta.
«Mi sento desolata. M sto curando da una settimana, sono una molto attenta alla gola, come sapete in tour non parlo fino alle 17 e non esco praticamente mai, sono “svizzera” così dicono i miei quando lavoro… ma è vero sono da sempre stata molto disciplinata», scrive ancora la Pausini su Facebook. «Per questo quando una settimana fa non stavo bene ho iniziato subito una cura che però non ha per niente funzionato nonostante fosse molto pesante. Quindi ora devo stare in silenzio per 8 giorni. E’ l’unica. Però il dottore mi ha detto che il 15 avrò di nuovo la mia voce e quindi non vedo l’ora che arrivi quel giorno. E poi sono molto dispiaciuta per chi si era organizzato per venire da fuori, ovviamente non potevo prevedere tutto questo.. Mi dispiace molto. sto cercando di fare il possibile per recuperare tutte e 5 le date entro la fine di dicembre ma ad oggi non abbiamo trovato i palasport liberi quindi domani si lavora ancora per capire come e cosa fare. Comunque a breve dobbiamo decidere coi promoter locali e se non potrò recuperarle per mancanza di venue ovviamente vi informeremo subito e vi spiegheremo come verranno risarciti i biglietti.. Mi dispiace tanto».

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.