#Punk40: la playlist punk di Omar Pedrini

636
0

Nato nel 1976 il punk compie quest’anno 40 anni (ne parliamo qui). Sex Pistols, Clash, Stooges, Ramones…sono solo alcuni degli interpreti di questo affascinante movimento. Per festeggiarlo abbiamo chiesto a Omar Pedrini di stilare una sua playlist personale. Ecco cosa ci ha consigliato.

«Ho scoperto il punk negli anni ottanta (nel ’77 ero alle elementari) e forse proprio perché adolescente mi è rimasto appiccicato addosso»

1. Anarchy In The UK – Sex Pistols (1977)
«Devo spiegare perché ? Un manifesto…».

2. Io Sono Uno Skianto – Skiantos (1978)
«Punk demenziale e testo straordinario. Capolavoro anche Sono Un Ribelle Mamma»

3. London Calling – The Clash (1979)
«La aspettavo nei rock club per scendere in pista anche io con quelli “che sapevano ballare”. Groovie»

4. Blitzkrieg Bop – Ramones
«Non mi stanca mai, anche sulla lunga distanza. Devastante e divertente dal vivo. Orecchiabile (ma come lo direbbe Freak Antoni)»

5. California Über Alles – Dead Kennedys (1978)
«La Frisco punk del condottiero Jello Biafra, personaggio chiave dell’epoca (dare un occhio anche alla sua etichetta Alternative Tentacles). Forse all’origine anche della protesta dei RATM, più tardi nel tempo»

6. Tu Menti – CCCP (1987)
«Il punk italiano impegnato e teatrale di Massimo Lindo e soci. Pietra miliare»

7. Roxanne – Police (1978)
«Perche quelle facce ? Forse perché suonavano troppo bene per essere punk?»

8. Ever Fallen In Love – Buzzcocks  (1978)
«Devastante energia di una Band ai confini dei generi, ma dallo spirito punk»

9. Tutti Pazzi – Negazione (1985)
«Doverosa segnalazione per l’hardcore dei Negazione. Testo e musica e incredibile credibilità (!). Molto avanti, da riscoprire»

10. Fiesta– The Pogues (1988)
«Il folk punk rock di Shoun McGowan e soci merita una citazione. Nei club si attendeva sempre fiesta per pogare come un pazzo. Immensi»

EXTRA
11. Weekend – Timoria (1995)
«Ascoltatela prima di sorridere! Ci abbiamo provato anche noi!»

CONDIVIDI
Emanuele Camilli
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.