Mercoledì 12 ottobre

86
0

Era un giorno d’autunno come tanti altri quel 12 ottobre del 1997, quando John Denver si mise ai comandi del sul Rutang Long-EZ. Pilotare gli aerei era la sua grande passione, aveva esperienza e non lasciava nulla al caso. Quel giorno però qualcosa andò storto: secondo la versione ufficiale aveva finito il carburante e, mentre cercava di azionare la leva della riserva, perso il controllo del velivolo ed andò a schiantarsi nella baia di Monterey, in California. La vita di John Denver finiva così, a 54 anni ancora da compiere. Nato New Mexico, il 31 dicembre 1943, a Roswell, la città dove nel 1947 si sarebbe addirittura schiantato un UFO secondo i cultori del genere, Henry John Deutschendorf Jr. (questo il vero nome) è stato il cantante country forse più popolare della sua generazione. Raggiunse il successo nel 1971 con la celebre Take me home, Country Roads, e visse negli anni settanta il suo periodo di massima popolarità. Restò comunque un nome importante anche negli anni successivi, fino al tragico incidente di 19 anni fa.

Gli altri fatti del giorno:
1935: nasce il tenore Luciano Pavarotti
1935: nasce Sam Moore, già cantante dei Sam & Dave
1948: nasce Rick Parfitt, cantante e chitarrista degli Status Quo
1950:
nasce Claudio Golinelli, bassista di Vasco Rossi
1957: nasce il direttore d’orchestra Bruno Santori
1962: nasce il cantante Luca Carboni
1971: muore il cantante Gene Vincent
1987: George Harrison pubblica il singolo Got my mind set on you

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.