15 Ottobre 2008, esce Frost vs Nixon – Il Duello

12
0

Ron Howard, uno dei registi più popolari di Hollywood (non sempre nel senso migliore del termine), dirige quello che forse è il suo film più “autoriale” tanto che non fu un gran successo al botteghino: ma nessun dubbio che, insieme ad Apollo 13, questo è il suo film migliore.

Basato sulla vera intervista televisiva del dimissionato presidente USA  Richard Nixon e su una piece teatrale a Brodway del 2007 (anche vista in Italia) da parte dello showman australiano David Frost, esempio di come il giornalismo a volte riesca laddove la giustizia e la politica non riescano: in qualche modo, incalzato dalle domande del suo interlocutore, Nixon effettivamente confessò che il caso Watergate fu da lui concepito in piena consapevolezza di star commettendo un crimine. Un po’ come se Fabio Fazio convincesse Berlusconi a far luce sul caso De Gregorio.

Il film, tesissimo e fatto di dialoghi e primi piani, è una meraviglia da un punto di vista della narrativa, e splendidi i duellanti, in una specie di Rocky verbale(come lo definì lo stesso Howard): Frank Langella, credibilissimo pur senza una vera e propria somiglianza col presidente, e un Michael Sheen in stato di grazia. Menzione d’onore per Kevin Bacon, nei panni del collaboratore di Nixon disposto a tutto.

Piccola confessione da parte di Howard: anche lui aveva votato Nixon nel 1972!

Altre ricorrenze

  • 1930, nasce Philippe Leroy, attore de Il Portiere di Notte e Il Buco
  • 1940, esce il Grande Dittatore di Charlie Chaplin, forse il capolavoro del grande comico, e manifesto pacifista durante la Guerra Mondiale
  • 1957, nasce Mira Nair, regista di Salaam Bombay e Monsoon Wedding
  • 1959, nasce Todd Solondz, regista di Happiness e Storytelling
  • 1968, nasce Matteo Garrone, regista di Gomorra e Reality
  • 1969, nasce Dominic West, attore di 300 e Pride
  • 1981, esce La Casa (The Evil Dead), cult horror di Sam Raimi
  • 2004, esce Shall We Dance con Richard Gere e Jennifer Lopez, ottimo remake dell’omonimo film giapponese
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.