17 Ottobre 2006, esce The Prestige

21
0

Forse il film più sottovalutato di Christopher Nolan, che lo diresse tra i primi due episodi della saga del Cavaliere Oscuro, The Prestige avrebbe dovuto essere diretto dal Sam Mendes di American Beauty e dell’ultimo James Bond, ma l’autore del libro su cui è basato, era un fan di Memento, e quindi scrisse all’altro, che accettò. Intendiamoci, visto il livello dei due registi, questi sì che sono dilemmi!

Film sull’illusionismo, curiosamente esce in contemporanea con altri due sullo stesso o simile argomento, ovvero The Illusionist di Neil Burger e Scoop di Woody Allen (peraltro quest’ultimo con due degli attori di The Prestige, ovvero Jackman e la Johansson!), ma questo è di gran lunga il migliore dei 3.

Innanzitutto, per le ricostruzioni d’epoca vittoriana, davvero splendide; per il duello tra i due protagonisti, in formissima, come Christian Bale e Hugh Jackman (qualcuno disse, “e’ come vedere Batman contro Wolverine”, facendo riferimento ad altri personaggi interpretati dai due); e per la coerenza narrativa, che in qualche modo viene svelata all’inizio (da un grande Michael Caine) e si chiude a sorpresa nel finale (non aggiungiamo altro), rispettando così la filosofia del trucco dell’illusionista.

È anche una delle ultime apparizioni di David Bowie, nella parte dell’inventore Nikola Tesla, uno dei grandi innovatori dello scorso secolo, quasi un parallelismo col ruolo dell’artista scomparso quest’anno.

Altre ricorrenze

  • 1948, nasce Margot Kidder, attrice in Superman e The Amityville Horror
  • 1970, nasce Rob Marshall, Regista di Chicago e Memorie di una Geisha
  • 1972, nasce Eminem, rapper e attore in 8 Miles
  • 1974, nasce Matthew Mc Fayden, attore de I Pilastri della Terra in TV e Anna Karenina al cinema
  • 1978, esce Bullitt, iconico poliziesco con Steve McQueen e Jacqueline Bisset
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.