Giovedì 20 ottobre

151
0

Il 20 ottobre 1977, esattamente 39 anni fa, nei pressi di Gillsburg, nello Stato del Mississippi, si schiantava il charter che stava trasportando a Baton Rouge, in Lousiana, per un concerto, la band dei Lynyrd Skynyrd. Fu una delle più grandi tragedie della storia della musica: l’incidente costò la vita al cantante Ronnie Van Zant, al chitarrista Steve Gaines ed alla corista Cassie Gaines. Morirono anche il pilota Walter McCreary, il co-pilota William Gray ed il collaboratore della band Dean Kilpatrick. Gli altri membri del gruppo riportarono gravi ferite. I Lynyrd Skynyrd si erano formati in Florida nel 1964. La rock band ebbe il suo momento di massimo successo negli anni settanta. Tre giorni prima della tragedia era uscito Street Survivors, il sesto album del gruppo, che raggiunse poi il quinto posto nelle classifiche di vendita statunitensi. Dopo un decennio di inattività, la band si è riformata nel 1987 con Johnny Van Zant, fratello minore di Ronnie, come cantante. Nel 2006 i Lynyrd Skynyrd sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

Gli altri fatti del giorno:
1950: nasce il chitarrista e cantante Tom Petty
1954: nasce il cantante Enzo Gragnaniello
1958: nasce Mark King, bassista e cantante dei Level 42
1962: nasce il pianista jazz Dado Moroni
1971: nasce il rapper ed attore Snoop Dogg
1971: nasce la cantante Dannii Minogue
1973: viene ufficialmente inaugurata la Sidney Opera House
1977: nasce Nick Hodgson, già batterista dei Kaiser Chiefs

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.