Ritrovata la lettera per la Regina in cui John Lennon rinunciava al titolo di Baronetto

444
0

Il suo valore si aggira intorno alle 60mila sterline (circa 67mila euro), eppure era stata acquistata per appena 10 sterline, in un mercatino vintage, insieme a un 45 giri, in cui è stata custodita per ben 20 anni.
Stiamo parlando della lettera (o, meglio, della “brutta copia” della lettera) indirizzata alla Regina d’Inghilterra, attraverso cui John Lennon spiegava il motivo della sua rinuncia al titolo di Baronetto di cui era stato insignito:

Sua Maestà,
Restituisco questo titolo in segno di protesta contro il coinvolgimento della Gran Bretagna nella questione Nigeria-Biafra, contro il sostegno agli Stati Uniti in Vietnam e contro il fatto che Cold Turkey stia scendendo in classifica
Con affetto,
John Lennon

La lettera è datata 1969, vale a dire quattro anni dopo la cerimonia ufficiale durante la quale, a Buckingham Palace, la Regina Elisabetta aveva consegnato la medaglia dell’Ordine dell’Impero Britannico ai Beatles.
Il documento è stato consegnato il 26 ottobre da un collezionista anonimo a un evento di memorabilia dei Beatles a Liverpool. Immediatamente analizzata da Darien Julien, specializzato in oggetti delle star, la lettera è stata valutata autentica. Tuttavia, a causa di una macchia d’inchiostro, si ritiene, come dicevamo precedentemente, che si tratti solo della “bozza” della lettera, la cui copia originale, recapitata alla Regina insieme alla medaglia di Lennon, è verosimilmente custodita negli archivi reali.

112232731__letter_written_by_john_lennon-news-xlarge_transs8gz-kdt34yfctwe09tyapnysruqzugnwdu7j6tfgxy-kom-u43240268080935z6c-1224x916corriere-web-sezioni-593x443

 

CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here