La top 10 del thrash metal

114
0

Siete pronti per ascoltare roba davvero tosta, per alcuni magati persino un po’ indigesta? Ecco allora una top 10 sul thrash metal, genere esploso a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, ma che continua ad avere moltissimi seguaci in tutto il mondo, in particolare nelle situazioni live.

Subito un chiarimento sul nome, molti lo scrivono erroneamente trash, senza l’acca tra la “t” e la “r”. Il che oltretutto ne travisa il significato, perché “trash” significa “spazzatura, ciarpame, schifezza”; mentre “thrash” vuol dire “battere, percuotere”. Insomma, è chiaro già dal nome che è un genere “rumoroso”, a tratti persino violento.

Il thrash è un lontano parente dell’heavy metal, ma ha preso a prestito anche alcune carwtteristiche dell’hardcore punk. Tra coloro che più hanno influenzato i gruppi thrash ci sono i Judas Piest e i Motörhead capitanati dall’indimenticato Lemmy Kilmister (leggi qui un bel ricordo scritto da Glezos). Ma tra i capostipiti bisogna annoverare anche i Venom e i Black Sabbath, perlomeno quelli di Sympton of the universe. Ma le prime band a codificare le basi del thrash sono stati i Metallica, gli Slayer, gli Anthrax e i Megadeth. Dopo di loro centinaia di band, molte della quali attive ancora oggi, hanno diffuso il verbo, riuscendo a farsi seguire da masse di fan sempre più ampie, capaci di riempire interi stadi.

Ecco la nostra top ten (ovviamente emendabilissima come tutte le short list) sul thrash metal:

As the world burns dei Kreator

Blood of the scribe dei Lamb of God

Disasterpiece degli Slipknot

I am the law degli Anthrax

Legions of the dead dei Testament

Peace sells dei Megadeth

Raining blood degli Slayer

Ratamahatta dei Sepultura

Revelation degli Haunted

The storm dei Witchery

CONDIVIDI
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".