Secondary ticketing. Le reazioni di Ferro e Mengoni dopo il servizio de Le Iene

3847
0
© Foto: Riccardo Medana

La questione secondary ticketing (termine elegante per parlare di bagarinaggio online) ormai pare inarrestabile. Dopo il servizio mandato in onda dalle Iene, diversi artisti e “addetti ai lavori” hanno iniziato a venire allo scoperto con comunicati ufficiali. Il primo è stato Vasco Rossidella sua pesante presa di posizione vi abbiamo già riferito in giornata. Ma si sono fatti sentire anche Marco Mengoni e Tiziano Ferro. E per domani mattina è stata convocata una conferenza stampa da Ferdinando Salzano, patron di Friends & Partners (la più grande agenzia italiana dopo Live Nation), e Claudio Maioli, titolare di Riserva Rossa, nonché manager di Luciano Ligabue. Uno dei pochissimi, Maioli, che hanno fatto qualcosa di concreto per contrastare questo fenomeno; oltre naturalmente al patron di Barley Arts Claudio Trotta, cui va riconosciuto il merito di denunciare da anni questo malcostume, sia con le parole, sia con esposti alla magistratura, che ora pare prenderle seriamente in considerazione.
Di seguito, ecco le dichiarazioni di Tiziano Ferro e Marco Mengoni.

schermata-2016-11-09-alle-20-55-22schermata-2016-11-09-alle-20-55-04

Sappiamo che già domani altri artisti italiani sotto contratto con Live Nation prenderanno le distanze. Anche perché sono già saltati alcuni contratti di sponsorizzazione. E il denaro in questa vicenda ha una grande importanza.

Clicca qui per conoscere meglio il fenomeno del secondary ticketing.
Clicca qui per leggere la risposta di Live Nation al servizio de Le Iene.
Clicca qui per leggere la lettera aperta di Claudio Trotta ad Assomusica.
Clicca qui e qui per guardare le nostre video interviste a Claudio Trotta.

CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here