Voci di reunion per i Rage Against The Machine

994
0

Una reunion dei Rage Against the Machine? Sembrava improbabile la scorsa estate in seguito ad una dichiarazione fatta da Tom Morello. Ma il bassista Tim Commerford, storico membro della band, ed attualmente impegnato insieme a Morello e al batterista Brad Wilk nei Prophets of Rage , ha lasciato dichiarazioni molto importanti che fanno ben sperare per un’eventuale reunion della band losangelina.

Intervistato da Kerrang!, Commerford ha parlato di una possibile reunion della band, evidenziando il grande rapporto di amicizia che lo lega ancora al cantante Zack De La Rocha. «Oltre che un membro, sono anche un fan dei RATM e quindi spero che possa accadere. Il mio rapporto con Zack è fantastico, lo adoro. Ci conosciamo da quando eravamo ragazzini e spero di poter invecchiare continuando a frequentarlo come sempre. Siamo come dei fratelli e il futuro è luminoso. I RATM non sono sciolti, tenete le dita incrociate».
Dopo lo scioglimento, avvenuto nel 2000, la band si era già riunita occasione per alcuni concerti tra il 2007 e il 2011. Attualmente il cantante Zack De La Rocha è impegnato col suo progetto solista, mentre gli altri tre membri sono impegnati con i Prophets Of Rage.
Mancano ancora conferme dagli altri ex membri, impossibile dire se ci siano elementi certi. La speranza è che la dichiarazione del bassista non sia puramente nostalgica.

Resta curioso il fatto che la dichiarazione venga pubblicata a poche ore dalla vittoria delle elezioni presidenziali americane di Donald Trump: forse i Rage Against The Machine vogliono riunirsi per combattere il sistema?

CONDIVIDI
Alessio Bardelli
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.