Le cover più famose delle canzoni di Leonard Cohen

300
0

Hallelujah. E’ sicuramente questo il brano, datato 1984, più celebre dell’intera discografia di Leonard Cohen. Canzone di cui sono state fatte decine di versioni: da quella John Cale a quella di Bob Dylan, passando per gli U2 e arrivando naturalmente a Jeff Buckley.
Ma, non solo Hallelujah, il patrimonio artistico che ci lascia Leonard Cohen è sterminato: 14 album in studio, l’ultimo dei quali pubblicato meno di un mese fa, in 60 anni di carriera.
Ecco quindi alcuni degli omaggi che altri artisti hanno voluto tributare a Cohen, reinterpretando i suoi brani più celebri.
Clicca e ascolta la tua canzone preferita

  1. Bird on a wire, Johnny Cash
  2. Chelsea Hotel No 2, Lana Del Rey
  3. Chelsea Hotel No 2, Rufus Wainwright
  4. Famous blue raincoat, Damien Rice
  5. First we take Manhattan, Joe Cocker
  6. First we take Manhattan, R.E.M.
  7. Hallelujah, Arisa
  8. Hallelujah, Bob Dylan
  9. Hallelujah, Bon Jovi
  10. Hallelujah, Elisa
  11. Hallelujah, Eugenio Finardi
  12. Hallelujah, Jeff Buckley
  13. Hallelujah, John Cale
  14. Hallelujah, U2
  15. I’m your man, Bon Jovi
  16. Suzanne, Beck
  17. Suzanne, Fabrizio De André
  18. Suzanne, Nick Cave
  19. Suzanne, Nina Simone
  20. Suzanne, Joan Baez
CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here