Elisa, Renato Zero e l’omaggio a Cohen

413
0

La scomparsa di Leonard Cohen cade nel giorno in cui Elisa apre ufficialmente il suo “On Tour 2016” a Firenze. La cantante di Monfalcone ha inserito nella scaletta il suo omaggio a Leonard Cohen, Hallelujah, in una splendida versione intimistica che appartiene da anni al suo repertorio e che i tanti che hanno presenziato alla “data zero” del tour martedì scorso a Jesolo hanno potuto ascoltare in anteprima. Ve ne proponiamo qui un breve estratto.

Renato Zero è stato l’ospite a sorpresa della data fiornetina del tour che propone una Elisa in gran spolvero su un grande palco rotondo con tre schermi pinfloydiani alle spalle e vari momenti musicali diversi. Lo spettacolo si apre a sorpresa dietro a un sipario a velo che nasconde i musicisti e che diventa schermo per varie proiezioni ed effetti. E’ un’introduzione molto à-la-Bjork, con suoni elettronici che creano l’atmosfera, e Elisa che utilizza flauto traverso e hangdrum prima che cominci il concerto vero e proprio, che mescola rock tirato, canzoni italiane, i suoi classici rivisitati e momenti acustici e soul con le splendide intense cover di Hallelujah e Almeno tu nell’universo che il pubblico ama cantare assieme a lei nonostante la difficoltà.

Elisa a Jesolo (c) 2016 Giò Alajmo
Elisa a Jesolo (c) 2016 Giò Alajmo

Il concerto è lungo e vario, molto suonato e con la cantante di Monfalcone (capelli lunghi mesciati di biondo, che non rinuncia alle sue sperimentazioni, passando spesso ai minicomputer e  concedendosi pause acustiche con la chitarra. Zero entra inscena a sorpresa in “Cercami” mentre “Hallelujah”, già in scaletta a Jesolo, diventa a Firenze l’omaggio a un Leonard Cohen appena scomparso.

Ben 25 le canzoni proposte, in un concerto senza requie con il pubblico spesso stimolato e coinvolto, con forse qualche pausa fra le canzoni che poteva essere limata e il velo che diventa dalle posizioni laterali più un muro che un effetto speciale, ma sono dettagli per quella che rimane una delle migliori proposte della musica in Italia degli ultimi anni.

La ragazza che sussurrava agli strumenti e che voleva cantare in inglese perché l’italiano la intimidiva è cresciuta e maturata dopo qualche periodo inverto e la nascita dei due figli. Ma lo spirito della ragazzina che vive di musica e non si adagia rimane anche se sarà difficile perdonarle la copertina col gattino del suo ultimo disco, le cue canzoni si integrano perfettamente dal vivo con il resto del repertorio.

LA SCALETTA

Catch the light
Ready now
Stay
Bruciare per te
Eppure sentire
L’anima vola
Qualcosa che non c’è
The window
Broken
Ti vorrei sollevare
Almeno tu nell’universo
Yashal
Hallelujah
Heaven out of hell
A modo tuo
Luce (Tramonti a nordest)
Love me forever
Peter pan
Rainbow
Together
With the hurt
Gli ostacoli del cuore
Cure me.

ECCO LE DATE DEL TOUR:

– 11 novembre a Firenze – Nelson Mandela Forum;
– 12 novembre a Livorno – Modigliani Forum;
– 14 novembre a Torino – Pala Alpitour;
– 15 novembre a Genova – 105 Stadium
– 19 novembre a Roma – PalaLottomatica;
– 22 novembre a Bologna – Unipol Arena;
– 23 novembre a Montichiari – Pala George;
– 25 novembre e 26 novembre a Milano – Mediolanum Forum (Assago);
– 28 novembre e 29 novembre a Padova – Kioene Arena;
– 1 dicembre a Pescara – Palasport Giovanni Paolo II
– 3 dicembre a Napoli – Palapartenope
– 4 dicembre a Bari – Palaflorio
– 6 dicembre a Reggio Calabria – PalaCalafiore
– 7 dicembre ad Acireale – Pal’art Hotel
dscf3051
In febbraio Elisa partirà per un breve tour in Gran Bretagna e Irlanda, ma con un nuovo tipo di spettacolo e scaletta..

Giò Alajmo

12 novembre 2016

CONDIVIDI
Giò Alajmo ha la stessa età del rock'n'roll. Per 40 anni (1975/2015) è stato il giornalista musicale del principale quotidiano del Nordest, oltre a collaborare saltuariamente con Radio Rai, Ciao 2001, radio private e riviste di settore. Musicalmente onnivoro, è stato tra gli ideatori del Premio della Critica al Festival di Sanremo e ha scritto libri, piccole opere teatrali, e qualche migliaio di interviste e recensioni di dischi e concerti.