Secondary ticketing. Il commento di Assomusica sulla proposta di emendamento del Governo

200
0

E’ notizia di questo pomeriggio la proposta di emendamento del Governo alla legge di bilancio, con la previsione di una multa dai 30 ai 180mila euro per chiunque rivenda nei circuiti online biglietti dei concerti a prezzi maggiorati. Puntuale, ecco il commento di Vincenzo Spera, Presidente di Assomusica: “Apprendo con viva soddisfazione che, questo pomeriggio, il Ministro Franceschini ha annunciato che presenterà un emendamento alla Legge di Bilancio per limitare e contrastare il fenomeno del bagarinaggio online, o più conosciuto come secondary ticketing. Sono davvero lieto di notare questa unità di vedute tra Assomusica e il Ministro poiché, pochi giorni fa, gli Onorevoli Fiorio e Fanucci avevano presentato una proposta di Assomusica al DL Fiscale, tesa proprio a stroncare il fenomeno”.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.