Tricarico: esce oggi “Da chi non te lo aspetti” (recensione track by track)

730
0

Da chi non te lo aspetti
Tricarico
2016
(Edel Italy)
voto: 7

Da oggi è in vendita, sia in versione fisica che in digitale, Da chi non te lo aspetti , il nuovo lavoro discografico di Tricarico, anticipato dal singolo Una cantante di musica leggera, che vede la partecipazione di Arisa.

Lo scorso giugno era uscito, solamente in digitale, Da chi non te lo aspetti – prima parte e conteneva otto brani (sei inediti e due grandi successi, Io sono Francesco e Musica, arrangiati in versione piano e voce). Oggi quell’album viene distribuito anche nella versione fisica e arricchito di 5 nuovi inediti e di una versione “arrangiata” della title track, per un totale di 12 brani. Per questa nuova uscita, però, Tricarico ha deciso di voler lasciar fuori le nuove versioni dei vecchi brani, per voler mettere in maggiore risalto gli inediti.
Di questo ed altro abbiamo parlato con lui in un’intervista che pubblicheremo nei prossimi giorni.

Da chi non te lo aspetti è stato prodotto da Lorenzo Vizzini e Iacopo Pinna, le musiche sono di Michele Fazio e Francesco Tricarico, i testi di Francesco Tricarico, ad eccezione del singolo Una cantante di musica leggera, scritto da Tricarico con Gennaro Romano e della title track, il cui testo è firmato da Francesco Tricarico e da Giancarlo Pedrazzini, titolare di Fabbrica Eos e gallerista di Tricarico pittore. La copertina del disco è stata realizzata da Stefano Sgarella.

La recensione della “prima parte” dell’album la potete trovare a questo link, mentre qui di seguito parleremo dei nuovi brani.

Una cantante di musica leggera, singolo che accompagna l’uscita dell’album e che vede la partecipazione di Arisa, strizza l’occhio alla dance e, tramite la figura della cantante di musica leggera, auspica il ritorno ad una condizione di leggerezza e di purezza che ormai sono perse, sia nella vita che nella musica stessa (“Voglio innamorarmi di una cantante di musica leggera / tipo la Mazzini all’inizio della sua carriera”).
Altro pezzo dall’andatura dance è Il motivetto, brano che sembra uscito da un disco di Elio e le Storie Tese, ed è a tutti gli effetti una meta-canzone. E’ un motivetto che mette allegria, e quest’allegria continua, almeno fino a che si canta il motivetto. (“Un motivetto che non si arrabbia / e fa un bel sorriso”).
Stagioni è una ballad che ribalta completamente il nostro concetto di stagioni, trasformandole in emozioni ed immaginazioni che ci dà l’universo attraverso di esse, ma che, viste con altri occhi, possono prendere anche la forma dell’amore. (“La primavera dolcissima non è una stagione / ma è l’immaginazione che l’universo mi dà”).
Tocca poi ad una versione arrangiata di Da chi non te lo aspetti (presente solo in versione piano e voce nella prima edizione dell’album) con un tappeto ipnotico di tastiere che rapisce e si concatena con le parole, dalle atmosfere un po’ a metà tra Battiato e un Battisti in chiave moderna (“Ti arriverà un regalo inaspettato d’amore / a te che non ti aspetti nulla ormai”).
Ciao è la celebrazione della vita di quartiere con i suoi rituali, fatti di soliti incontri, frasi fatte e luoghi comuni, ma che a loro modo sono rassicuranti nella loro normalità e ripetitività abitudinaria. (“Ciao ciao ciao ciao ciao / Ma cosa gli è successo? / Ma chi l’avrebbe detto?! / Ma sai, ti trovo bene?! / Ma chi se l’aspettava?!”).
L’ultimo dei nuovi brani è Volo, ballata sospesa tra le nuvole, con un’azzeccata musica che regala un’atmosfera lieve e sospesa, quasi fossimo davvero all’interno dell’aereo col pilota protagonista del brano, che vola alla ricerca di una nuova vita (“Voglio vivere / voglio sempre vivere / sorvolando e mai scendendo giù”).

In questa nuova edizione dell’album si nota la ricerca di un suono moderno e contemporaneo, soprattutto nei pezzi ritmati, mentre nelle ballate è sempre il solito, rassicurante, Tricarico.
Non possiamo quindi che confermare lo stesso giudizio che avevamo dato a giugno: Francesco è così, tanto surreale e lunare quanto immediato o geniale, e lo si ama o lo si odia, senza mezze misure. E noi lo amiamo.

Tracklist:
1. Sos Oliva
2. Paradiso
3. Una cantante di musica leggera (feat. Arisa)
4. La bolla
5. Un nuovo amore
6. Il motivetto
7. Brillerà (feat. Ale e Franz)
8. Stagioni
9. Da chi non te lo aspetti
10. Ciao
11. Volo
12. Da chi non te lo aspetti (piano e voce)

CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".