Torino Film Festival a tutto punk

0

Sarà un Torino Film Festival estremamente punk quello che inizierà il 18 novembre.
Ricordiamo, infatti, che quest’anno si celebrano i 40 anni di questo meraviglioso (e spericolato) genere: il 26 novembre (data di conclusione del Festival) 1976, i Sex Pistols rilasciavano Anarchy in the UK, il loro primo singolo. Ed è proprio questo il giorno che è stato elevato a “data d’inizio del punk”.
Per questo, il Torino Film Festival ha deciso di inserire nella programmazione 7 film cult per celebrare come si deve il genere più trasgressivo di sempre.

1. Si parte con The blank generation, film del ’76 firmato da Amos Poe e Ivan Kral, che riprende esibizioni e dietro le quinte dei concerti di Patti Smith, Ramones, Blondie, Heartbreakers e Talking Heads.
2. Quindi, Jubilee, pellicola del ’78 diretta da Derek Jarman e ambientata in una contemporaneità governata da punk e ribellione. (Nota di merito: le musiche di Brian Eno).
3. Rock ‘n’ Roll High School è una commedia del ’79 firmata da Allan Arkush e ambientata in un liceo suburbano degli Stati Uniti, i cui studenti impazziscono per i Ramones (che, tra l’altro, prenderanno parte alla pellicola).
4. Suburbia è un film dell’83 diretto da Penelope Spheeris, che racconta le vicende di un gruppo di giovani, scappati di casa, che hanno deciso di abbracciare la “filosofia” punk in ogni sua forma: dalla musica, al modo di vestire.
5. Ancora una pellicola di Penelope Spheeris: The decline of western civilization. Documentario girato tra il ’79 e l’80 che racconta la subcultura punk a Los Angeles.
6. Il ritorno dei morti viventi, film dell’85 firmato Dan O’Bannon, è il riadattamento in chiave punk de La notte dei morti viventi di Romero.
7. Sid & Nancy è una pellicola dell’86 diretta da Alex Cox, che racconta la tormentata storia d’amore tra Sid Vicious, bassista dei Sex Pistols, e Nancy Spungen, terminata con l’omicidio (?) di lei nel bagno della stanza d’albergo in cui i due risiedevano.

CONDIVIDI
Nata a Venezia, studentessa di Giurisprudenza a Padova e giornalista a Milano. Classe '93. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, D.Repubblica.it e Young.it. Giornalista pubblicista, da sette anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su Amica.it, la Nuova Venezia, il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso, FoxLife, Trentino, Alto Adige, DireDonna e Italpress.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here