Giovedì 17 novembre

100
0

E’ un’artista davvero poliedrica Nada, che oggi festeggia 63 anni. Nata a Gabbro di Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, il 17 novembre 1953, Nada Malanima (questo il nome completo) ha esordito al Festival di Sanremo nel 1969, a 16 anni ancora da compiere, con la canzone Ma che freddo fa, in abbinamento con i Rokes, e subito è arrivata al successo. E’ tornata a Sanremo l’anno dopo, per cantare Pa’, diglielo a ma’ insieme a Ron, e nel 1971 ha vinto il Festival insieme a Nicola Di Bari, con la canzone Il cuore è uno zingaro. All’apice del successo si è avvicinata al mondo dei cantautori, per poi tornare ai vertici delle classifiche agli inizi degli anni ottanta. Fu Amore disperato in particolare, nel 1983, a ridarle una nuova popolarità. Ma Nada non è mai stata una cantante capace di adagiarsi sugli allori. Negli anni successivi ha sempre seguito la sua strada, spesso lontana da quella di un facile pop da classifica, senza negarsi anche qualche periodo di lontananza dalle scene. In carriera è stata anche attrice e scrittrice. Oggi spegne le candeline: la ragazzina capace di incantare Sanremo e le platee televisive, ha lasciato spazio ad una donna matura, capace sempre di seguire la sua strada, senza piegarsi a compromessi. Quest’anno, fra l’altro, è tornata in classifica con la canzone Senza un perché, inserita da Paolo Sorrentino nella colonna sonora di The Young Pope. Auguri Nada!

Gli altri fatti del giorno:
1839: debutta a Milano Oberto, Conte di San Bonifacio, la prima opera di Giuseppe Verdi
1946: nasce Martin Barre, già chitarrista dei Jethro Tull
1953: nasce l’attrice e cantante Lina Sastri
1954: nasce il batterista Jonathan Moffet
1960: nasce il cantante RuPaul
1966: nasce il cantante e chitarrista Jeff Buckley
1966: nasce Richard Fortus, chitarrista dei Guns N’ Roses
1979: muore John Glascock, già bassista dei Jethro Tull
1980: nasce Isaac Hanson, cantante degli Hanson

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.