Roberto Saviano e i racconti di “Sottosopra”: una serata speciale con tanti ospiti

282
0

Roberto Saviano e le sue grandi doti narrative sono note al pubblico da ormai molti anni. Con il suo Gomorra, lo scrittore non solo ha denunciato il cancro della camorra, ma ha accettato di cambiare per sempre la sua vita. Questo non lo ha mai fermato dal raccontare, sempre, a tutti, ovunque, la verità.
Ultimo atto (finora), è stata la pubblicazione di un nuovo romanzo, La paranza dei bambini, edito da Feltrinelli: libro che racconta la partecipazione degli adolescenti al sistema della camorra, la vita dei giovanissimi tra armi e droga, adulti indifferenti o impotenti e strade irrimediabilmente sbagliate.
E il prossimo 28 novembre, alle ore 20.30, all’Alcatraz di Milano, proprio in occasione dell’uscita del suo nuovo romanzo, Saviano ha deciso di organizzare una tipologia di incontro inedita.
SottoSopra, questo il nome dell’evento, ha due obiettivi: avvicinare i lettori a questo mondo terribilmente reale e creare dibattito proprio dove ci si sente lontani dai fatti raccontati, a distanza di sicurezza, estranei.
All’invito hanno risposto Guido Catalano, Clementino, Geppi Cucciari, Jovanotti, Luciano Ligabue, Linus, Teresa Mannino, Nadia Toffa e Debora Villa, le cui letture accompagneranno Roberto Saviano in questa serata. Al termine, invece, è previsto un dj set di Saturnino.

I ricavati della serata saranno devoluti al Nuovo Teatro Sanità di Napoli, nato quattro anni fa dall’impegno di giovani attori che vogliono essere baluardo di legalità in un quartiere dimenticato, periferico per tutti, ma centrale per le paranze di camorra. Questi ragazzi apparentemente normali, ma coraggiosissimi, saranno presenti all’Alcatraz insieme al direttore artistico Mario Gelardi.

Costo ingresso 10 euro
Ingresso + una copia del romanzo “La paranza dei bambini” 25 euro
Da acquistare su www.mailticket.it

CONDIVIDI

Nata in Calabria, classe ’86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here