22 novembre 1940, nasce Terry Gilliam

32
0

Regista e sceneggiatore visionario per eccellenza, nativo del Minnesota, ma British per scelta. Esce alla ribalta con i suoi Monty Python, visionario non-gruppo cinematografico con i suoi vari John Cleese, Michael Palin, Eric Idle, Terry Jones, Graham Chapman…  Famoso per aver rifiutato tantissimi progetti  (tra cui i più noti sono Forrest Gump, Harry Potter e Braveheart), in qualcuno si imbarca fallendo clamorosamente (il suo Don Chisciotte abortito diventa un ottimo documentario).

Gilliam è un regista difficilmente classificabile, avendo esplorato tutti i generi, dall’horror alla commedia, dal dramma alla fantascienza, ma con alcuni topoi che si ripetono più e più volte: il sogno e come deborda nella realtà, come antidoto e fuga alla paranoia e alla persecuzione da parte dello stato opprimente e burocrate.. Quando è in forma, sforna capolavori: Brazil, un incrocio tra Kafka e George Orwell, è uno dei film più intelligenti prodotti negli anni’80, così come L’esercito delle 12 scimmie, oltre a farci scoprire Brad Pitt come ottimo attore e ad avere una colonna sonora strepitosa, è uno dei 3-4 migliori film di fantascienza degli anni 90. Spesso è controverso: Paura e Delirio a Las Vegas o La leggenda del re pescatore, per non parlare di Parnassus (ultimo film, incompiuto, di Heath Ledger), e Tideland hanno tanti estimatori quanti nemici.

Di tutti i registi, forse è in assoluto quello che meglio incarna il realismo magico di scrittori come Garcia Marquez e Coelho. Sul suo modo di vedere il cinema, dice“ … per questo creiamo un mondo non così reale come in natura, ma pieno di verità”

In arrivo nel 2017 con L’Uomo Che Uccise Don Chisciotte. Un titolo, un programma.

Altre ricorrenze

  • 1958, nasce Jamie Lee Curtis, attrice di Blue Steel, e Un pesce di nome Wanda
  • 1967, nasce Mark Ruffalo, attore USA, l’ultimo Hulk sul grande schermo
  • 1984, nasce Scarlet Johansson, La ragazza con l’orecchino di perla e Vedova Nera degli Avengers
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.