Bruce aggiunge date al suo book tour (e il 6 dicembre esce in tutto il mondo l’audiolibro letto da lui)

671
0

Evidentemente – ma ormai lo sappiamo tutti – la febbre da tour contagia irrimediabilmente Bruce Springsteen. Che si tratti di concerti o di libri, per Bruce l’importante è andare. Un po’ come i personaggi di Jack Keroauc (ma anni dopo anche quelli di Bret Easton Ellis) che si dicevano l’un l’altro “Dove andiamo?”, “Non lo so, l’importante è andare…”. Ecco, Bruce sta facendo un po’ così, basta che sia in giro. E così dopo aver battuto record di vendite, di presenze, di riconoscimenti, riprende il Born To Run Book Tour. 5 nuove date, 5 nuove città per incontrare i fans e parlare della sua autobiografia. Il 28 novembre Bruce sarà a Chicago (Books-A-Million), il 29 a Cincinnati (Joseph-Bett Bookseller), il 30 a Denver (Tattered Cover Bookstore), il primo dicembre ad Austin, in Texas (Book People) e il 2 a Kennesaw in Georgia (2nd & Charles). Un tour in piena regola che si arricchisce di date giorno dopo giorno.

Nel frattempo Bruce ha messo in bacheca l’ennesimo prestigiosissimo riconoscimento, ovvero la Medal of Freedom di cui avevamo parlato lo scorso 17 novembre proprio su questo sito, massima onorificenza civile conferitagli dal Presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama, ma soprattutto farà uscire il prossimo 6 dicembre l’audiobook di Born To Run letto – ovviamente – da lui. 20 ore di lettura per un libro che ha già stupito, tanto, i lettori di tutto il mondo e che ha già venduto tantissimo. Per me (ma credo che non sarò l’unica) è un bellissimo regalo, quello che davvero aspettavo: quanti di noi, infatti, mentre leggevano l’autobiografia, non sentivano la voce di Bruce?

CONDIVIDI
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.