Noemi ha un cuore d’artista e omaggia gli U2

394
0
Noemi cuore d'artista
Foto di Luigi Orru

Qualche sera fa, dalla Casa della Musica di Napoli, è partito Cuore d’artista club, il nuovo tour di Noemi. Dopo aver toccato anche Bari, questa sera arriva all’Alcatraz di Milano. Per proseguire a Roma (il 25), Nonantola (2 dicembre), Roncade (il 3), Monteroni d’Aria (il 9), Borgomanero (il 16 e Collesalvetti (il 17).

«Cuore d’artista», spiega Noemi, «è un progetto discografico nato dall’esigenza di cercare una superficie inesplorata, aver collaborato con i più importanti autori italiani mi ha entusiasmato. Cuore d’artista club è l’estensione live di un disegno che ho iniziato lo scorso gennaio e che adesso finalmente prenderà forma anche sul palco».

Sarà l’occasione per ascoltare live tutti i brani dell’omonimo nuovo album, che include tra gli altri, La borsa di una donna, Fammi respirare dai tuoi occhi e Idealista. Non mancheranno le hit di sempre come Briciole, L’amore si odia e Vuoto a perdere.

La partenza dello show sarà rock, per poi, grazie anche a un suggestivo cambio di luci, passare all’atmosfera intima e raccolta del momento acustico, nel quale Noemi reinterpreterà alcuni suoi brani accompagnata soltanto da chitarra, hammond e backing vocals. Lo show ritorna carico con l’esecuzione di brani di grande successo come L’amore eternit, Sono solo parole e il singolo attualmente in rotazione radiofonica Amen. Il live è arricchito da alcune cover, il pubblico potrà infatti ascoltare un’inedita versione di Love is blindness degli U2, un brano blues dai suoni moderni.

Noemi si esibirà, suonando anche chitarra acustica ed elettrica, accompagnata da una formazione di sei elementi: Luciano Zanoni (piano), Federico Sagona (tastiere), Marcello Surace (batteria), Gabriele Greco (basso), Bernardo Baglioni (chitarra e direzione musicale) e Diana Winter (backing vocals, seconda chitarra) (le foto della gallery sono di Luigi Orru)

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).