Un ricco weekend al cinema, fra commedie italiane ed il ritorno di Oliver Stone

54
0

Il ritorno di Oliver Stone è il piatto forte del weekend cinematografico, che vede l’arrivo nelle sale anche di due curiose commedie italiane e di molti altri film. Se volete scegliere quello che fa per voi, la guida di Spettakolo non vi deluderà!

Erano quattro anni che Oliver Stone non dirigeva un film. Il regista statunitense, due volte premio Oscar (più una terza come sceneggiatore), torna nelle sale con Snowden, dedicato all’agente della CIA che nel 2013 rivelò al mondo il programma di intercettazioni telefoniche ed informatiche dell’agenzia. Il ruolo principale è interpretato da Joseph Gordon-Levitt.

E’ una commedia che tratta un tema difficile 3 Generations – Una famiglia quasi perfetta di Gaby Dellal. Il film racconta la storia di una ragazza che vuole diventare maschio e della madre costretta a rintracciare il padre biologico per ottenere il consenso legale. Insieme a Elle Fanning, interprete principale, nel cast figurano anche Naomi Watts e Susan Sarandon.

La cena di Natale di Marco Ponti è il sequel di Io che amo solo te, girato lo scorso anno dallo stesso regista. Entrambi i film sono tratti dai romanzi di Luca Bianchini. In questo nuovo capitolo, ambientato a Polignano a Mare, tutto ruota attorno ad una cena di Natale nel corso della quale ne succedono di tutti i colori. Gli interpreti principali sono Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti, ma nel cast si riconoscono anche Michele Placido e Veronica Pivetti.

Anche Mechanic: Resurrection di Dennis Gansel è un sequel. Il primo capitolo della saga, Professione assassino (a sua volta remake di un film del 1972) risale a cinque anni fa. In questo nuovo episodio il sicario Arthur Bishop (Jason Statham), dopo aver inscenato la propria morte, è convinto di potersi finalmente ritirare a vita privata. Uno spietato uomo d’affari lo richiamerà però all’azione… Nel cast anche Jessica Alba e Tommy Lee Jones.

Come diventare grandi nonostante i genitori di Luca Lucini è una commedia incentrata sul difficile rapporto che spesso intercorre tra genitori e figli, con i primi che a volte sembrano ostacolare più che aiutare la crescita dei secondi. In questo caso di mezzo c’è la preside di un liceo che vieta ai suoi studenti di partecipare ad un concorso per band musicali, decisione appoggiata dai genitori, contro la quale si ribellano invece i ragazzi. Le attrici principali sono Giovanna Mezzogiorno e Margherita Buy.

Fra le altre nuove uscite segnaliamo Agnus Dei di Anne Fontaine, Il cittadino illustre di Gastón Duprat e Mariano Cohn, Monte di Amir Naderi, Mumford and Sons di Dick Carruthers (testimonia il concerto tenuto dalla band nel 2015 a Pretoria), i film d’animazione One piace gold – Il film di Hiroaki Miyamoto e Palle di neve – Snowtime di Jean-François Pouliot e François Brisson e il documentario Yo-Yo Ma e i musicisti della via della seta – The Music Of Strangers di Morgan Neville.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.