27 novembre 1951, nasce Kathryn Bigelow

40
0

Prima regista donna ad aggiudicarsi l’Oscar come miglior regia con The Hurt Locker. Ti aspetteresti da una rappresentante del gentil sesso, film tipo Jane Austen e Virginia Woolf, invece i suoi film sono adrenalinici, velocissimi, in genere pieni zeppi di armi. Oltre a The Hurt Locker, la Bigelow ha diretto anche Zero Dark Thirty, altro film sulla guerra in Medio Oriente (ma con una sfumatura più politica rispetto all’altro), fantascienza (Strange Days), Horror (Il buio si avvicina), crime movies (Blue Steel) e un mix difficilmente descrivibile come Point Break, tra rapine e cultura del surf, con due idoli del pubblico femminile come Patrick Swayze e Keanu Reeves (peraltro con un recente pessimo remake)

Ex moglie di James Cameron, vero e proprio regista totem del cinema USA, si è presa la soddisfazione di battere Avatar (ricordate il ritorno del 3D?) proprio nel 2010, raccogliendo la statuetta da Barbra Streisand. Il suo commento ad essere la prima donna regista vincitrice del premio, è una manifesto dell’atteggiamento positivo: “anche se ci fossero specifiche resistenze a donne che dirigono film,  io ho scelto di ignorarle per due ragioni: primo, non posso cambiare sesso, secondo, non posso smettere di fare film

Altre ricorrenze

  • 2010, muore Irvin Kershner, regista de L’impero colpisce ancora, il capolavoro della serie di Lucas
CONDIVIDI
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.