30 novembre 1937, nasce Ridley Scott

69
0

Uno dei registi capitali del ventesimo secolo, Sir Ridley Scott, al pari di Steven Spielberg, è uno dei modellatori dell’immaginario collettivo per eccellenza, di sicuro uno dei registi di più grande successo. Certo nessuno avrebbe immaginato che il regista britannico, agli esordi con I duellanti (un buon film in costume un po’ troppo simile al Barry Lyndon di Kubrick), avrebbe avuto un futuro così radioso. Ultima frase peraltro paradossale, visto che tra la fine degli anni 70 e l’inizio degli anni 80, sforna due tra i migliori film di fantascienza (ma è riduttivo) di tutti i tempi: in un periodo dove SF vuol dire led colorati (Star Trek) o fantasy cappa e spada (Star Wars), lui si inventa un futuro cyberpunk cupo, sporco e appiccicoso. Prima tira fuori Alien, fondendo il genere con l’horror (la scena in cui il mostriciattolo esce dalla pancia di uno degli astronauti è leggenda) e il thriller, creando quel mood tecnorganico con Giger che di fatto è rimasto un unicum insuperato; poi Blade Runner, noir premonitore e angosciante. Guai a voi se non conoscete la frase di SF più famosa di tutti i tempi “ ho visto cose che voi umani…”

Poi sono venuti Thelma e Louise, Il Gladiatore, American Gangster fino al recente Sopravvissuto –The Martian, ma ormai un’icona era nata. È peraltro l’autore del famoso spot in stile 1984 che rese la Apple un brand cool.

Per tutti gli amanti della fantascienza, inutile dire che è il regista/produttore più atteso dei prossimi due anni: in arrivo in una delle due vesti per il sequel di Prometheus, quello di Alien (con Neil Blomkamp) e quello di Blade Runner (con Dennis Villeneuve).

Frase storica per ammiratori e detrattori: “Faccio film, non documentary. Voglio arrivare alla verità”

 

Altre ricorrenze

  • 1943, nasce Terence Malick, regista di poesie (La sottile linea rossa, La rabbia giovane, I giorni del cielo)
  • 1947, nasce David Mamet, regista ma soprattutto grande sceneggiatore (Americani, Gli intoccabili)
  • 1978, nasce Gael Garcia Bernal, attore messicano de I diari della motocicletta e No – I giorni dell’arcobaleno
  • 1965, nasce Ben Stiller, attore e regista comico
  • 1993, esce Schindler’s List, opera magna di Steven Spielberg sull’Olocausto (7 oscar)
  • 2013, muore Paul Walker, protagonista di Fast & Furious
CONDIVIDI
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.