Nickelback: la band più bistrattata degli ultimi tempi

1304
0

Ci sono quelle band che attirano un odio e un’antipatia quasi gratuita: quelle band per cui la fama è dovuto più al fatto di essere sempre oggetto di ironia e scherno, piuttosto che per le qualità musicali. E nell’era dei social tutto questo è la normalità purtroppo: caso lampante infatti è quello dei Nickelback che si aggiudicano il premio della band più bistrattata degli ultimi tempi.
Non un motivo di vanto certamente per il gruppo di Chad Kroeger: una carriera più che discreta possiamo dire, specie nei primi lavori in studio. Ma forse, a detta di molti amanti del rock, il sound troppo piatto della band non viene digerito facilmente.

Ora arriva la notizia secondo la quale la polizia canadese ha escogitato un nuovo metodo per combattere chi si mette alla guida sotto l’effetto di alcool: punirà i trasgressori con l’ascolto forzato delle canzoni dei Nickelback.
L’idea è del Kensington Police Service, della provincia dell’Isola Principe Edoardo, che fa sapere in un comunicato: «Se sei abbastanza pazzo per metterti al volante dopo aver guidato, un po’ di Chad Kroeger e i suoi ragazzi è il regalo perfetto per te».
E nel post Facebook pubblicato dalla polizia la foto di Silver Side Up,  album dei Nickelback risalente 2001, che dovrebbe servire a minacciare gli automobilisti.

 

Kensington Police Drinking and Driving Gift. Christmas Bonus EditionSo, the Holiday Season is upon us and that means…

Posted by Kensington Police Service on Samstag, 26. November 2016

 

Il post ha creato scalpore: tra chi accusava la polizia di non avere niente di meglio da fare, e chi ha invece consigliato di utilizzare piuttosto i brani di Justin Bieber.
Resta il fatto che comunque appare immeritata tutta quest’ironia verso una band che comunque ha avuto la sua storia e la sua importanza. Ma a questo punto conviene parlare più di moda, già perché purtroppo è diventata una vera (e triste) moda dei tempi moderni.
Ci si potrebbe scrivere un libro, o un saggio di sociologia dal titolo “Perché tutti odiano i Nickelback?”. Ma comunque bisognerebbe prima ascoltare i loro dischi.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.