1 dicembre 1983, esce Scarface

52
0

Il film più citato sulle T-shirt di tutti i tempi ( nonché dai rapper e da Fabrizio Corona), grazie anche all’iconica locandina in bianco/nero, ma soprattutto grazie ad una delle migliori interpretazioni di Al Pacino ed il suo Tony Montana, boss della coca.   Rutilante, estremo, citatissimo, questo di Brian De Palma è un remake di un film del 1932, ispirato peraltro alla vita di Al Capone (che era davvero soprannominato Scarface, nome con cui peraltro Tony Montana non viene curiosamente mai chiamato nel tutto il film – solo una volta Caracicatriz in spagnolo). Per modernizzarlo, lo sceneggiatore Oliver Stone (proprio lui, il regista di Platoon e Wall Street), porta la scena a Miami da Chicago e fa diventare protagonisti due malviventi immigrati cubani (da italoamericani che erano nella prima versione). Sullo schermo, due delle attrici più belle degli anni 80, le ancora semi-sconosciute al tempo Mary Elizabeth Mastrantonio e Michelle Pfeiffer.

In realtà, Scarface è un fillm che proprio come tutti gli estremi, si ama o si odia. Tanti i critici che lo idolatrano, altrettanti quelli che lo distruggono: su tutte, la mitica scena finale di lui strafatto che affonda il viso nella cocaina e affronta il suo ultimo scontro armato nientepocodimeno che con un M-16.

Altre ricorrenze

  • 1935, nasce Woody Allen, il regista newyorkese per eccellenza
  • 1941, nasce Anna Mazzamauro, attrice, la mitica signorina Silvani in Fantozzi
  • 1945, nasce Bette Midler, versatile attrice e cantante USA
CONDIVIDI
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.