Frank Zappa, l’idrogeno, la stupidità e il giornalismo rock

321
0
I 30 migliori chitarristi

L’anniversario con cifra tonda era tre anni fa: Frank Zappa morì a Los Angeles il 4 dicembre 1993, quindi 23 anni fa. Ma non importa, ogni occasione è buona per ricordare il suo genio. Zappa non era soltanto un grande musicista, aveva anche idee geniali. Ecco alcuni suoi pensieri:

  • «Buona parte del giornalismo rock è composto da gente che non sa scrivere, che intervista gente che non sa parlare, per gente che non sa leggere».
  • «Parlare di musica è come ballare di architettura».
  • «L’arte consiste nel fare qualcosa di nessun valore e poi riuscire a venderla».
  • «Alcuni scienziati affermano che l’idrogeno, proprio perché così abbondante, è il mattone fondamentale dell’universo. Io dico che nell’universo c’è più stupidità che idrogeno».
  • «La stupidità si moltiplica a dismisura. Si riproduce facilmente e si autofinanzia».
  • «Il computer non è in grado di trasmettervi il lato emozionale della questione. Può fornirvi la matematica, ma non le sopracciglia».
  • «Gli Stati Uniti sono una nazione di leggi: scritte male e applicate a caso».
  • «La droga non è cattiva. La droga è un composto chimico. Il problema è quando quelli che prendono droga la considerano una licenza per comportarsi come teste di cazzo».
  • «Sono stanco di suonare davanti a gente che applaude per il motivo sbagliato».
  • «Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, tua sorella, il tuo prete o qualche tizio in Tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti».
CONDIVIDI
Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".