Darkness and light
di John Legend
Columbia Records

Negli ultimi anni John Legend ha dimostrato di avere essenzialmente due anime. La prima, e più nota, è quella dell’amante passionale, dal timbro caldo e seducente, che ha conquistato le classifiche con canzoni come Tonight e All of Me. La seconda è quella dell’attivista per i diritti civili che, stanco dei soprusi, è diventato la voce della protesta contro la discriminazione della propria gente. Tale vocazione è sfociata in Wake Up!, album di cover del 2010 registrato insieme a The Roots, e in Glory, collaborazione con Common vincitrice di un oscar, un golden globe e un grammy.
Sono proprio queste due anime che, combinate per la prima volta, danno vita a Darkness and light, quinto disco da solista del cantante afroamericano.

Prodotto da Blake Mills, l’album si presenta come un’evoluzione del precedente Love in the future, sia nello stile, un r&b vellutato forse eccessivamente pop, che nei temi trattati.
L’amore rimane al centro della narrazione, ma non è più fine a se stesso: diventa la chiave per godere del presente dinnanzi ad un futuro imprevedibile (Love me now), la possibilità di evadere da un mondo senza speranze (Penthouse floor), la luce che darà alla figlia Luna la forza di superare i momenti bui della vita (Right by you).

Pieno di sentimento, ricco di collaborazioni (Chance the Rapper, Kamasi Washington, Miguel, Brittany Howard) e radiofonico quanto basta, Darkness and light si candida ad essere la colonna sonora ideale per il prossimo inverno.

Love, peace and soul

CONDIVIDI

Nato a Venezia, credo nel futuro e in Stevie Wonder.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here