Film 2017. Remake o reboot?

Quasi tutti i nuovi film, terza puntata. Li rifanno o li rilanciano?

137
0

Facciamo subito una distinzione. Un remake “rifà” un film già fatto, un reboot  lo rifà per rilanciarlo come nuovo. La mummia (più reboot che remake) firmata da Alex Kurzman per Tom Cruise forse te l’aspetti, e trovi quasi banale che rifacciano con esseri umani La bella e la bestia. Che poi Tim Burton affronti Dumbo l’elefantino volante è quasi nell’ordine delle cose (e del nuovo corso più mainstream di Burton, ma mai dire mai…). E comunque Burton stravolge sempre tutto a modo suo. Accetti che riprendano Jumanji che era stato un successo con il compianto Robin Williams, e in effetti il regista dice che è un tributo a Williams e quasi un sequel. Trovi sfizioso, ma pensi che era quasi ora, che ci riprovino con Highlander: Apocriphal (solo in progetto?) e con Starship Troopers  (Fanteria dello spazio) che era stato un bel cult firmato Verhoeven ma pare ora diventi più aderente al romanzo di Heinlein e e meno sarcastico.  Poi arrivano le sorprese: nuove versioni dei venerandi Tuono blu (Blue Thunder, contro un drone killer), Maniac Cop, Assassinio sull’Orient Express (ma firmato Branagh, che fa anche Poirot) e addirittura FlatlinersLinea mortale (indimenticato horror fantamedico di Joel Schumacher con Julia Roberts e Kiefer Sutherland quasi bambini (1990) che si facevano gettare in coma per spiare la morte: stavolta il reboot si presenta sequel, torna Sutherland e la regia passa a Niels Arden Oplev. Infine grande curiosità per ritorno di un cult come Alien Nation: il film originale era stato il primo a ipotizzare un’invasione di alieni come una mal sopportata invasione di migranti con razzismi annessi. Ma la vera chicca è Sofia Coppola che va a ripescare con The Beguiled nientemeno che l’“antico” La notte brava del soldato Jonathan che vedeva un Clint Eastwood nordista in un collegio femminile sudista in una situazione che anticipava Misery di King. Ed era diretto da Don Siegel. Qui il malcapitato è Colin Farrell.

I pezzi precedenti
Film 2017. Novità e ritorni
Film 2017. Un anno di sequel

Il pezzo successivo
Film 2017. Gli italiani

 

CONDIVIDI

Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here