Miglior film del 2016: i lettori di Spettakolo premiano il cinema italiano

70
0

Si è concluso il sondaggio che avevamo lanciato alcuni giorni fa per eleggere il miglior film del 2016.

Il responso dei lettori di Spettakolo è stato chiarissimo: con il 19% dei voti si è imposto Perfetti sconosciuti, il film di Paolo Genovese che, dopo aver sbancato il botteghino, ha vinto anche David di Donatello e Nastri d’Argento. Al secondo posto, con il 12% delle preferenze, si è piazzato Il caso Spotlight di Tom McCarthy, vincitore nel 2016 dell’Oscar come miglior film. A pari merito, infine, sul terzo gradino del podio, con il 10% dei voti, sono saliti Sing Street di John Carney, deliziosa commedia ambientata nella Dublino degli anni ottanta, e Veloce come il vento di Matteo Rovere, con Stefano Accorsi nei panni di un ex pilota di rally ormai in disarmo, chiamato a ricostruire se stesso insieme alla giovane sorella, nuova promessa del volante.

Riassumendo, questo il podio:
1) Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese
2) Il caso Spotlight di Tom McCarthy
3) Sing Street di John Carney e Veloce come il vento di Matteo Rovere.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.