Ticketone scrive a Vasco Rossi: «Caro Vasco, ci siam distratti un attimo e…»

28309
0

La decisione di Vasco Rossi di abbandonare TicketOne per affidarsi al solo circuito di Viva Ticket per la vendita dei biglietti per il concerto – evento di Modena Park il primo luglio è di pochi giorni fa. Ora TicketOne ha deciso di rispondere al rocker di Zocca con una lettera alquanto colorita, pubblicata sulla sua pagina Facebook, e che vi riportiamo integralmente.
Nonostante TicketOne non sia coinvolta nello “scandalo secondary ticketing”, dopo tutto quello che è successo negli ultimi mesi, queste paiono proprio lacrime da coccodrillo.

“Caro Vasco Rossi,
ci siam distratti un attimo e…

Da quando hai deciso di abbandonare TicketOne diamo i numeri. Veramente.
Eccoli, a proposito:
– abbiamo lavorato insieme per quasi 15 anni: mai un problema, no?
– abbiamo venduto biglietti per 150 tue date live;
– abbiamo servito 3 milioni di tuoi fan, prodigandoci per adeguarci alle richieste del tuo gruppo di lavoro con totale trasparenza, onestà e professionalità.

Eppure c’è chi dice qua, c’è chi dice là…
Ti hanno parlato male di noi, lo sappiamo. E per forza: quale migliore occasione, per chi vuole trarre vantaggi personali, di una situazione alla quale veniamo accostati senza ragione?

Non è la gelosia, quello che sentiamo.
Però potevi chiamarci! Non sarebbe stato giusto parlarci e verificare?
Tu sai che TicketOne non ha mai collaborato in alcun modo con il secondary market?
E sai che non è sotto accusa da parte di chicchessia per quanto sopra?
Sai che né Striscia, né Le Iene, né la magistratura, né l’antitrust hanno nemmeno solo ipotizzato che TicketOne potesse essere coinvolta o a conoscenza di pratiche non corrette?
Di sicuro sai bene che è impossibile estirpare il mercato secondario prima che si faccia una buona legge. E allora sì, sarà un mondo migliore.

Siamo solo noi.
Quelli che non da ieri, ma dal 2008, si occupano di questo fenomeno.
E dov’erano tutti i paladini della correttezza di oggi? I nostri trascorsi sono cristallini: prenditi 15 minuti in rete e confrontali con quelli di chi è ricollegabile a episodi e situazioni – quelle sì – piuttosto imbarazzanti.

Va bene, va bene così.
Noi ti facciamo comunque i nostri auguri più sinceri per il futuro, continueremo ad apprezzare te e ad amare la tua musica e sappiamo di poter un giorno servire ancora i tuoi fan ed il tuo gruppo di lavoro. Lo sappiamo dalle tue canzoni: tu ci insegni che tutti hanno diritto ad una seconda chance.

TicketOne”

Una canzone per teLettera aperta a VascoCaro Vasco Rossi, ci siam distratti un attimo e…Da quando hai deciso di…

Posted by TicketOne on Montag, 16. Januar 2017

CONDIVIDI
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.