Marco Masini: esce il 10 febbraio il nuovo album di inediti “Spostato di un secondo”

245
0
foto di Angelo Trani

Il prossimo 10 febbraio uscirà il nuovo album di inediti di Marco Masini, dal titolo Spostato di un secondo, distribuito da Sony Music Italy.
Il disco, che arriva a sei anni dal precedente album di inediti e a due dalla raccolta Cronologia, e conterrà il brano Spostato di un secondo con cui l’artista sarà in gara nella sezione Campioni al 67° Festival di Sanremo (in programma al Teatro Ariston dal 7 all’11 febbraio).

Il brano sanremese Spostato di un secondo, che dà il titolo all’intero album, è stato scritto da Marco Masini, Zibba e Diego Calvetti e prodotto da Diego Calvetti.
Nella serata di giovedì 9 febbraio, in cui il Festival sceglie di omaggiare la tradizione della canzone italiana, l’artista interpreterà il brano Signor Tenente dell’amico e collega Giorgio Faletti scomparso da pochi anni.

Questa sarà l’ottava volta di Marco Masini al Festival di Sanremo. La prima partecipazione fu nel 1990 quando il cantautore fiorentino al suo esordio si aggiudicò il 1° posto della Sezione Novità con il brano Disperato. L’anno dopo tornò da Campione con Perché lo fai aggiudicandosi il terzo posto. Nel 2000 si presentò a Sanremo con Raccontami di te e nel 2004 vinse un’altra volta la kermesse con L’uomo volante. Tornò sul palco dell’Ariston nel 2005 con Nel mondo dei sogni e nel 2009 con L’Italia, mentre la sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale a due anni fa, nel 2015, con Che giorno è.

Il 30 aprile partirà il tour con cui Marco Masini presenterà il nuovo disco.
Queste le prime date annunciate:
30 aprile – Montecatini (PT) – Teatro Verdi
3 maggio – Ancona – Teatro Duse
5 maggio – Roma – Auditorium Parco della Musica
7 maggio – Milano – Teatro Linear Ciak
9 maggio – Pescara – Teatro Massimo
10 maggio – Firenze – Obihall
13 maggio – Torino – Teatro Colosseo
20 maggio – Brescia – Palabanco

Nell’attesa di vedere Marco Masini al Festival di Sanremo ed ascoltare Spostato di un secondo, potete rileggere la nostra intervista e rivedere la videointervista col cantautore toscano.

CONDIVIDI

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): “Senza musica la vita sarebbe un errore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here