Un concerto segreto di Bruce Springsteen alla Casa Bianca?

81
0

L’affetto e la stima che Bruce Springsteen ha provato e prova tutt’ora per Barack Obama (e totalmente ricambiata) è ormai nota. Non c’è da stupirsi che, stando a quanto riporta Rolling Stones, la sera del 12 Gennaio il Boss avrebbe preso la sua chitarra acustica e fatto un concerto segreto per lo staff del Presidente uscente.

Una scaletta di 15 pezzi suonata davanti a 250 membri dello staff, nella stessa sala dove due mesi prima, aveva ricevuto la Medaglia Presidenziale della Libertà. 15 pezzi scelti con cura da Bruce, da “Born in the USA” a “Dancing in the Dark”, concludendo il concerto con una scintilla di ottimismo grazie a “The land of hope and dreams”. Ha inoltre dedicato “Tougher Than the Rest”, eseguita con la moglie Patti Scialfa, al Presidente e sua moglie, per tutto quello che han dovuto sopportare in questi otto anni alla Casa Bianca.

Obama ha concluso la serara ringraziando il Boss per tutto il supporto da lui ricevuto.

La scaletta della serata secondo Backstreets:

  1. Working on the Highway
  2. Growin’ Up
  3. My Hometown
  4. My Father’s House
  5. The Wish
  6. Thunder Road
  7. The Promised Land
  8. Born in the U.S.A.
  9. Devils & Dust
  10. Tougher Than the Rest (con Patti Scialfa)
  11. If I Should Fall Behind (con Patti Scialfa)
  12. The Ghost of Tom Joad
  13. Long Walk Home
  14. Dancing in the Dark
  15. Land of Hope and Dreams
CONDIVIDI
Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.