Addio a Butch Trucks, fondatore degli Allman Brothers

777
0

Addio a Butch Trucks, batterista degli Allman Brothers. A renderlo noto è stato Page Stallings, manager di Trucks, con una dichiarazione a Rolling Stone.
Il musicista è morto all’età di 69 anni per cause ancora sconosciute.
Fondatore degli Allman Brothers, Trucks è stato membro della band fino al loro scioglimento definitivo, nel 2014.
Fu proprio nel garage di casa sua che nacque la band: il 23 marzo 1969 a Jacksonville, Butch, ex batterista dei The 31st of February, amico dei fratelli Allman, organizzò una jam session durata tre ore. Alla fine i musicisti che avevano partecipato decisero di dar vita a un gruppo. Il giorno dopo Duane chiamò suo fratello Gregg, che era a Los Angeles, per convincerlo a unirsi a loro come cantante, organista e tastierista. Gregg salì sul primo aereo e soltanto quattro giorni dopo la Allman Brothers Band tenne il primo concerto al Jacksonville Beach Coliseum. La formazione iniziale era composta da Gregg Allman (voce e alle tastiere), Duane Allman e Dickey Betts (chitarre), Butch Trucks e Jai Johanson (entrambi alla batteria) e Berry Oakley (basso). Tra alti e bassi, scioglimenti e reunion, la loro storia è andata avanti fino al 2014.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.