Vasco Rossi a Modena Park: venduti più di 33 mila biglietti ai soci del fan club

2092
0
Vasco Rossi ospiti

Questa mattina si è chiusa la prevendita riservata ai soci del fan club del concerto che Vasco Rossi terrà a Modena il prossimo 1° luglio. Il bilancio è di oltre 33 mila biglietti venduti. Domani mattina scatterà la vendita per tutti: ricordiamo che lo stock complessivo di biglietti è di 200 mila (30 mila PIT1, 30 mila PIT2, 140 mila PIT3). La caccia è incominciata.

Di seguito pubblichiamo integrale il comunicato ricevuto da Best Union:

1 Luglio 2017, Il raduno  epocale della “combriccola del Blasco” si terrà in uno dei  parchi piu’ belli e immensi d’Europa, il Parco E. Ferrari di Modena…MODENA PARK, dove tutto è cominciato e..tutto ricomincia!

Questa mattina alle ore 10:00 si sono concluse le 48 ore di vendite riservate agli iscritti al “Blasco” fan club. Tutti contenti del nuovo sistema, a parte poche lamentele della prima ora, e del loro acquisto andato a buon fine, il biglietto lo riceveranno.

Dalle ore 10:00 di Martedì 24 Gennaio ad oggi, sono stati acquistati ben 33.112 biglietti (12.001 PIT1, 9.311 PIT2, 11.800 PIT3). Con una media di 1,8 ticket a utente.

Questa la calda accoglienza che i fan hanno riservato a  VASCO MODENA PARK, ed è solo un assaggio, in attesa della partenza delle vendite aperte a tutti,

dalle ore 10:00 di Venerdì 27 Gennaio solo ed esclusivamente su vivaticket.vascomodena.it, unico sito ufficiale e autorizzato – dove ce ne saranno sempre a prezzi fissi e regolari – e nei punti vendita autorizzati.

Teniamo a ricordare che siamo dalla parte della trasparenza, quello che vogliamo contrastare in maniera ferma e decisa è il bagarinaggio industriale, che va contro l’artista ed il suo pubblico. Lo scambio tra privati, invece, non si può evitare perché, allo stato dei fatti, è consentito. In tale direzione ci siamo mossi con diffide anche contro altri siti come Goditilavita e ModenaPark2017.

Per garantire a tutti l’accesso ai PIT del parco, ogni transazione potrà contenere:
fino a due biglietti di PIT1 oppure fino a due biglietti di PIT2, i biglietti di PIT3 fino al raggiungimento della quota massima di sei biglietti complessivi.

I bambini entreranno gratuitamente fino al compimento del quarto anno di età, mentre le modalità di accesso ai disabili sono pubblicate alla pagina dedicata : vivaticket.vascomodena.it/accessodisabili/ 

Intanto, arriva anche la notizia di una denuncia presentata dalla SIAE contro Viagogo. Di seguito il comunicato integrale SIAE:

In merito al fenomeno del secondary ticketing, SIAE oggi presenta una denuncia querela contro Viagogo che – nonostante la lettera di diffida formale inviata il 19 gennaio scorso – continua a mettere a disposizione e vendere biglietti non ancora disponibili per l’evento “Vasco Modena…Modena Park” del 1° luglio 2017.  

La Società Italiana degli Autori ed Editori invita i consumatori a non comprare i biglietti sul mercato secondario e ricorda che i ticket per l’evento di Vasco dell’1 luglio saranno disponibili sul circuito ufficiale di Vivaticket con la policy di vendita concordata tra l’organizzatore, Vivaticket e SIAE.   

“Stiamo monitorando costantemente la vendita dei biglietti e faremo controlli accurati per supportare gli organizzatori e rendere più corretto il mercato a garanzia degli spettatori, degli operatori dello spettacolo, degli autori e artisti, dell’erario e della concorrenza – commenta Gaetano Blandini, Direttore Generale di SIAE. – A tale proposito, proprio per rendere ancora più concreto il nostro impegno, abbiamo istituito una casella di posta elettronica dedicata alle segnalazioni sui casi di secondary ticketing per tutti gli eventi in cui il fenomeno si ripropone”.

Da oggi i consumatori potranno inviare una email a nosecondaryticketing@siae.it corredata da documenti che riportino le transizioni avvenute sui siti web di secondary ticketing e i biglietti ricevuti. SIAE utilizzerà tutte le segnalazioni ricevute per procedere attivamente nella lotta a questo fenomeno devastante per il settore

CONDIVIDI

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.