29 gennaio 1964, esce Il Dottor Stranamore

48
0

Iconico ed iconoclastico, Il Dottor Stranamore è anche il titolo più lungo ad essere mai stato candidato all’Oscar (non vinse), infatti il titolo originale si traduce in “il Dottor Stranamore, o come ho smesso di preoccuparmi e amare la Bomba”.

Per molti critici, è il capolavoro di Stanley Kubrick, oltre che essere il suo ultimo bianco e nero. Complesso e stridente, è commedia nera di livello insuperato, anche grazie all’incredibile performance di Peter Sellers (costato alla produzione metà del budget dell’intero film), che qui interpreta 3 ruoli (come disse Kubrick “pagato 3 al prezzo di 6”), di cui lo scienziato nazista, passato – per così dire – alla concorrenza, che dà il nome al film, rimane negli annali della storia della recitazione. Cosa più incredibile ancora se si pensa che Peter Sellers improvvisò la maggior parte delle sue battute. Si dice che lo stesso Kubrick, in genere imperturbabile al lavoro, doveva nascondersi dietro la macchina da ripresa per non farsi vedere ridere dagli attori.

Al tempo, siamo due anni dopo la Crisi di Cuba, il film in qualche modo esorcizzava la paura del conflitto nucleare, visto in qualche modo inevitabile. Peraltro, davvero singolare, la première del film era originalmente prevista il 22 novembre 1963, data dell’assassino di JFK. il giorno dell’evento, i produttori ritennero opportuno rimandare l’uscita e, cosa più incredibile ancora: furono eliminati dei riferimenti a Dallas, profeticamente (e casualmente) inseriti nella trama.

Altre ricorrenze

  • 1940, nasce Katharine Ross, attrice ne Il Laureato e Butch Cassidy
  • 1945, nasce Tom Selleck attore al cinema con In & Out e Runaway, in TV indimenticato Magnum PI
  • 1964, muore suicida Alan Ladd attore de Il Cavaliere della Valle Solitaria e La Dalia Azzurra
  • 1970, nasce Heather Graham, attrice in Boogie NightsAustin Powers
CONDIVIDI
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.