Cleò, un esordio “Senza confini” ma col mistero: è uomo o donna?

55
0

Esce oggi, venerdì 3 febbraio 2017, su etichetta Capogiro Records/Gianni Rodo Edizioni con distribuzione Believe Digital in tutti gli stores digitali Senza confini, brano sanremese originariamente interpretato da Eramo & Passavanti, che anticipa il lancio del primo progetto discografico di #Cleò, il contestuale avvio dell’omonima pagina Facebook dell’artista (FB: Cleò), del canale YouTube Cleò Official e l’uscita del primo singolo, previsto per il prossimo aprile.
La particolarità di questo nuovo progetto è che, nonostante la voce sembrerebbe propendere per un’interprete femminile, effettivamente non sappiamo se si tratta di una donna o di un uomo, non ci sono foto nè tantomeno apparizioni nel videoclip che possano aiutarci a svelare l’arcano.

Ma torniamo alla canzone: il brano vuole essere un omaggio appassionato – in occasione di San Valentino 2017 – ai grandi artisti della musica italiana e ai loro fedelissimi fans: scorrono così, nel videoclip del brano – “dichiaratamente fatto in casa, in maniera artigianale”, spiega #Cleò – le immagini di Caterina Caselli, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Andrea Mirò, Elisa, Al Bano, Mariella Nava, Mietta, Lorenzo Jovanotti, Vasco Rossi, Adriano Celentano, Silvia Mezzanotte, Fiorello, Bianca Atzei, Stash Fiordispino dei The Kolors, Andrea Mingardi, Andrea Bocelli, Luciano Ligabue, Bianca Atzei, Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo, Elodie Di Patrizi e Lele Esposito, Nek, Giorgia, Alessandra Amoroso, Dolcenera, Fedez, J-Ax, Noemi, Giusy Ferreri, Syria, Scialpi – tutti ritratti in compagnia dei rispettivi partner.

Menzione speciale”, aggiunge #Cleò, “Per Renato Zero e Valerio Scanu, per l’amore generoso che entrambi nutrono costantemente in maniera esemplare per i propri fans”.

Con un occhio di riguardo a “Mariella Nava, poetessa raffinata e ispirata della nostra canzone d’autore, cui vanno i miei migliori auguri di Buon Compleanno in questo giorno del mio debutto e dell’uscita del suo nuovo album” – dichiara #Cleò – e un tributo sincero di stima alle gesta musicali del poliedrico Peppe Vessicchio, che appare nel video: “Il Maestro per eccellenza, che diresse proprio questo brano quando fu presentato nel 1998, sogno di ogni giovane cantante e grande assente sul palco del Festival 2017”.

Nonostante il brano parli del dramma ancora oggi attualissimo dell’immigrazione che spesso allontana per sempre due cuori innamorati, la bellezza della canzone è tale da essere annoverata di diritto fra le grandi canzoni d’amore. E’ infatti uno dei pezzi preferiti da chi partecipa alle Auditions di talent show quali ‘Amici’, ‘The Voice’ e ‘X Factor “, spiega #Cleò, che ha riletto il brano “con delicatezza e rispetto della stesura originale, nel modo più essenziale possibile e in chiave pop-soul – con l’occhio rivolto al fascino del mondo musicale di Adele -, soltanto con l’ausilio di voce, pianoforte e un lieve accento corale gospel: quando una canzone è già un’orchestra, come in questo caso, il cuore va da sé. Un grazie speciale a Valerio Liboni de I Nuovi Angeli per aver suggerito questo brano per il mio battesimo artistico”.

Al pianoforte, ad accompagnare il canto di #Cleò, il maestro Silvano Borgatta, affermato keyboardist già al fianco di nomi di primo piano quali Phil Collins, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Renato Zero e gli Stadio, tanto per citarne alcuni.

Il videoclip, che potete vedere qui sotto, è opera di Antonio Augelli, social media manager di #Cleò.

Chissà se questo video tributo arriverà ai “protagonisti”, magari postato sulla loro bacheca da qualche fan, e chissà se qualcuno di loro risponderà, anche facendo la sua ipotesi su #Cleò, squarciando l’alone di mistero che avvolge questo esordio.

CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".