La guerra di Mel Gibson e quella di Ang Lee al cinema nel fine settimana

111
0

Uno alla settimana, anche in Italia escono finalmente i film candidati all’Oscar. In questo weekend è il turno dell’ultimo lavoro di Mel Gibson che, nelle sale, sfiderà un altro grande regista, che da tempo non dirigeva un film: Ang Lee. Ma il ventaglio delle nuove proposte non si limita a questi due film e propone diversi altri titoli interessanti.

La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson, presentato fuori concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, è candidato a sei premi Oscar, compreso quello come miglior film dell’anno. Racconta la storia vera di un medico obiettore di coscienza (interpretato da Andrew Garfield) che durante la Seconda Guerra Mondiale ottiene il permesso di andare in battaglia senza armi per prestare soccorso ai feriti, salvando 75 soldati ad Okinawa. Gli verrà assegnata la Medaglia d’Onore dal presidente Truman.

Billy Lynn – Un giorno da eroe di Ang Lee è tratto da un romanzo, scritto da Ben Fountain. In questo suo nuovo film il regista di Taiwan racconta la storia di un giovane soldato che, insieme ai suoi commilitoni, diventa un eroe nazionale a seguito di un’azione di guerra in Iraq ripresa dalla televisione. I militari torneranno in patria per partecipare ad un “Victory Tour” e Billy dovrà affrontare le luci della ribalta cercando di non impazzire, dopo aver conosciuto gli orrori della guerra ed aver visto morire un amico.

Se amate i polizieschi d’azione, il film che fa per voi potrebbe essere Sleepless – Il giustiziere di Baran Bo Odar, remake del francese Nuit blanche del 2011. L’interprete principale è Jamie Foxx (Oscar come miglior attore nel 2005 per Ray), nella parte di un poliziotto cui la malavita rapisce un figlio dopo la sparizione di una partita di droga.

E’ un film biografico A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia di Amma Asante. Siamo nel 1947 e la storia raccontata è quella dell’amore interrazziale fra l’erede al trono del Botswana ed un’impiegata inglese. Un amore contrastato, ma che sfociò ugualmente nel matrimonio. Il film è uscito in Inghilterra lo scorso mese di novembre, non a caso in concomitanza con il 50° anniversario dell’indipendenza del Botswana.

Smetto quando voglio – Masterclass di Sydney Sibilia è il sequel di Smetto quando voglio, film del 2014 dello stesso regista. Torna la banda dei ricercatori, questa volta incaricata dalla polizia di contrastare il dilagare delle smart drugs. Per portare a termine la missione, la banda cercherà anche l’aiuto di alcuni cervelli in fuga dall’Italia. Per gli amanti della saga, è già stato annunciato anche il terzo capitolo, di cui ancora non si conosce la data di uscita: si intitolerà Smetto quando voglio – Revolution.

Escono anche Life, Animated di Roger Ross Williams e gli italiani Ho amici in paradiso di Fabrizio Maria Cortese, Varichina – La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis di Antonio Palumbo e Mariangela Barbanente e Vista mare di Andrea Castoldi.

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.