Sleepless – Il giustiziere. Un luogo comune

La solita trama del poliziotto corrotto (ma forse no...), però fatta peggio

32
0

Sleepless – Il Giustiziere
di Baran Bo Odar
con Jamie Foxx, Michelle Monaghan, Dermot Mulroney, David Harbour
Voto 4 meno

Allora, abbiamo due poliziotti corrotti: fanno un colpaccio mascherati e si ritrovano con 25 chili di cocaina presi per sbaglio a un boss di tremenda crudeltà. Quello, seccato, li rivuole e affida il compito all’untuoso proprietario di un casinò. Costui fa rapire il figlio di uno dei due poliziotti, che ha già molti guai in famiglia, con la squadra e con la poliziotta degli affari speciali. La poliziotta ha un dono speciale per non capire niente. Fatta questa premessa, tutti entrano nel casinò e il film, forse per scarsità di fondi, gira sempre lì in una perenne atmosfera da discoteca con mafiosi che minacciano, poliziotti che fanno una rivelazione dietro l’altra, traditori e infiltrati e mogli che fanno più paura dei mafiosi. La musica non è gran che, i comprimari nella discoteca sudano, la recitazione è approssimativa, la trama perde i pezzi per strada (alcuni perdono anche l’uso di una mano ma poi guidano meglio di uno stunt-man). Il vero mistero da risolvere è come mai alcuni attori si siano ritrovati coinvolti in questa serie di luoghi comuni senza capo né coda diretta da un regista svizzero che aveva presentato a Berlino un film su un gruppo di hacker maligni. Mah

CONDIVIDI

Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here