Black Sabbath. Tony Iommi: «Sono sicuro che potremmo tenere qualche concerto»

280
0

A pochi giorni di distanza dall’ultimo concerto dei Black Sabbath a Birmingham, arrivano parole incoraggianti da parte di Tony Iommi. Quel che è chiaro è che la band ha chiuso definitivamente con i concerti, anche se in studio potrebbe (e sottolineo il potrebbe) esserci qualche bella sorpresa.

In un’intervista radiofonica a Planet Rock il chitarrista ha lasciato questa dichiarazione: «Non abbiamo escluso nulla, a parte il fatto che io non voglio mai più fare tour così grandi, quindi chi lo sa: potremmo fare qualcos’altro. Ma ancora non se n’è parlato… è un altro discorso e, davvero, ancora non ne abbiamo parlato: non abbiamo deciso nulla su quello che accadrà dopo. Ma sono sicuro che qualcosa potrà accadere, da qualche parte».

Iommi quindi sembra dire addio ai palchi e ai tour corposi e aggiunge: «Mi mancherà suonare sul palco perché quella è stata la mia vita, quella di essere su un palco con la band. Mi piace e sono certo che non finirà qui… sono sicuro che potremmo tenere qualche concerto sporadico da qualche parte».
Le parole di Iommi ovviamente sono da prendere con le pinze: quello che penso è che più avanti nel tempo i Black Sabbath potranno pubblicare materiale inedito, magari in una raccolta o in un’edizione rimasterizzata. Ma ovviamente è soltanto un’ipotesi.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.