Sanremo 2017: cronaca (e pagelle) della terza serata

3504
0

Ed eccoci al giro di boa: sta per iniziare la terza serata delle cinque previste. Ognuno interpreta una canzone famosa del passato, e di solito questa è la serata più divertente, perché diventa un enorme karaoke.
Numeri leggermente in calo rispetto alla prima puntata, ma sempre importanti: ieri sera gli spettatori sono stati 10 milioni 367 mila, per uno share del 46,58 per cento. La cosa che dovrebbe far riflettere è che i picchi non si raggiungono mai con le canzoni, ma con i numeri di varia umanità come l’ospitata di Francesco Totti o il monologo di Crozza. Non certo a caso se per far ascoltare le canzoni in gara 40 minuti sarebbero sufficienti, in realtà il tutto dura oltre quattro ore: da sfinimento in particolare l’ultima parte. Oggi Adriano Aragozzini, organizzatore di varie edizioni a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, ha detto che «ormai più che festival della canzone dovrebbero chiamarlo festival della televisione». Come dargli torto? E comunque le canzoni valide sono davvero poche. Voi che dite? Potete contribuire attivamente partecipando al sondaggio che abbiamo lanciato votando la vostra canzone preferite: per farlo, cliccate qui. Chi lo desidera, può votare anche per i giovani in gara.
Come già ieri, si inizia con le quattro nuove proposte: due vanno in finale, gli altri due tornano a casa.
Ed ora ecco gli usuali commenti (con tanto di pagelle) in tempo reale.

CONDIVIDI
Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".