Sanremo 2017: chi è il ballerino che ha incantato tutti con gli spot della Tim

59842
0

Chi non si è soffermato, almeno per un attimo, ad osservare la bravura di un ballerino sconosciuto che balla per strada negli spot del famoso gestore telefonico Tim? La curiosità è aumentata con il passare delle settimane, e in questi giorni l’attenzione è ancora più alta poiché Tim è testimonial unico della 67esima edizione del Festival di Sanremo e gli ormai celebri che hanno come protagonista Just Some Motion, questo il nome d’arte di questo vero e proprio portento della danza (all’anagrafe Sven Otten), sono stati impreziositi dalla voce e inconfondibile di Mina. La cantante italiana più famosa al mondo ha registrato la sua voce sulle musiche utilizzate dagli spot Tim, interpretando il brano All Night di Parov Stelar. Ogni spot dura 75 secondi e ha come come la frase “è bello avere tutto”. Inoltre, Tim premierà, durante la serata finale del Festival, tra quelli arrivati in finale, il brano più ascoltato in quella giornata su TIMmusic, l’app di TIM dedicata alla musica in streaming con un catalogo di oltre 25 milioni di brani. Un premio importante soprattutto in un momento storico in cui lo streaming è il mezzo più utilizzato per l’ascolto della musica, ed è uno dei metri di paragone per stabilire il successo di un brano o di un artista. Tim è la prima azienda italiana a puntare così tanto sullo streaming e con la App di TimMusic propone contenuti editoriali esclusivi nella sezione “Sanremo”: le RadioPlaylist dove i protagonisti della gara racconteranno la loro esperienza e fanno una selezione di canzoni per gli ascoltatori e i Radio Daily, una sintesi della giornata trascorsa nello Studio TIMmusic, con curiosità e aneddoti. La ormai nota App offre anche, ai suoi utenti, una selezione dei più grandi successi della kermesse.

Il talento di Just some motion è veramente unico, e ricorda moltissimo quello di Michael Jackson ai suoi esordi. In pochissimo tempo ha conquistato il cuore di molto, incuriosendo 60 milioni di utenti solo su you tube. In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni di qualche giorno fa, il ballerino – che ha 29 anni ed è nato in Germania, racconta che è autodidatta:«Lavoravo molte ore al computer e a un certo punto ho pensato che dovevo fare qualcosa per non ingrassare e prevenire il mal di schiena. Ho cominciato a guardare lezioni di ballo su YouTube e prendendo passi da vari stili di danza ho creato il mio, che ho chiamato neoswing: è un mix di Melbourne shuffle, Tectonic, Rebolation e Charleston che si sposa perfettamente con la musica di artisti come Parov Stelar o Jamie Berry. Il primo video l’ho fatto, su consiglio di mio padre, per un Natale in famiglia. È stato un successo tra i parenti, così l’ho messo su YouTube. Il resto è venuto da sé».

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.