Le parole più usate nelle canzoni in gara a Sanremo 2017

214
0

I più curiosi ormai conoscono tutti i testi delle canzoni in gara a Sanremo e bisogna ammettere che non ci sono tematiche sconvolgenti o termini particolari (salvo Ermal Meta, che presenta quello che è, probabilmente, il testo più crudo e se vogliamo “sociale” del Festival, Vietato morire). Ma quali sono le parole più utilizzate e amate dagli autori di quest’anno?

La parola in assoluto più usata (ma guarda un po’) è “amore”, che vanta ben 57 presenze (28 solo nella canzone di Elodie, Tutta colpa mia). Restando in tema amoroso e affini, la parola “cuore” la ritroviamo soltanto 8 volte, mentre sono totalmente assenti “sesso” e “baci”.

A sorpresa, ritroviamo come seconda parola più utilizzata “vita” (21 volte). Scorrendo i testi, sembra che quest’anno ci siano tematiche più esistenziali che affettive/amorose. Basti pensare ai testi di Fiorella Mannoia (Che sia benedetta), Paola Turci (Fatti bella per te) o Marco Masini (Spostato di un secondo). Proseguendo nella classifica, ci sono parole come “occhi” e “notte” (ben 19 volte) e il verbo “capire” (18 volte). A seguire: “vento” (10 volte), “pioggia” e il verbo piovere (9 volte), “mare” (5 volte) e  “sole” (4 volte). Insomma, nessun fattore particolarmente nuovo o dissacrante, ma sicuramente qualche legame in meno con la tradizione. Anche se nell’insieme i testi non sono proprio all’avanguardia. Spesso nemmeno al passo coi tempi.

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.